Previsioni meteo, arriva il ciclone di Carnevale: weekend con piogge, freddo e tanta neve

Pubblicità
Pubblicità

(iLMeteo.it) – Arriva il Ciclone di Carnevale e porta la neve fino a bassa quota nel weekend, in particolare sull’Emilia Romagna e sulle regioni centrali adriatiche. In meteorologia la Primavera inizia il primo giorno di marzo: quest’anno, proprio in extremis, nelle ultime ore dell’inverno meteorologico, arriverà la peggiore perturbazione della stagione con tantissima neve sugli Appennini e fiocchi sulle coste adriatiche. Tra sabato e lunedì potrebbero cadere anche 90-100 cm di neve fresca sulle montagne del centro, più di quanta ne è caduta in tutto l’inverno 2021-22. Andrea Garbinato, Responsabile della Redazione de iLMeteo.it, conferma infatti la formazione di un ciclone sul Tirreno durante il weekend a causa della discesa dalle steppe russe di aria polare: la bassa pressione favorirà il richiamo di aria gelida con l’attivazione di venti di Bora e Tramontana. E’ previsto un drastico ed improvviso crollo delle temperature, anche di 15°C nei valori massimi, dopo aver assaggiato una breve parentesi mite e soleggiata. 

Ma girando per l’Italia, quali personaggi carnevaleschi potrebbero vedere la neve durante il weekend? Pulcinella, la maschera napoletana? O Stenterello in Toscana? Al momento, il nord-ovest sembra all’asciutto, quindi Gianduja a Torino, Meneghino a Milano e Brighella a Bergamo non vedranno la neve… più probabile che invece il Dottor Balanzone scivoli sulla neve di Carnevale tra venerdì sera e sabato mattina nella sua bellissima Bologna. Pantalone e Colombina con qualche speranza di neve in Veneto?  Sembra di no, ma è presto per escluderlo del tutto… 

Scendendo al centro, invece, sarà più facile trovare un Carnevale Bianco: Rugantino, la maschera del Lazio, troverà  tanta neve verso l’Appennino, Stenterello in Toscana vedrà qualche fiocco anche in pianura.

Ma le maschere con più fiocchi di neve saranno quelle di Umbria, Abruzzo e Marche: Bartoccio con la neve possibile anche a Perugia, Frappiglia e Patanello in Abruzzo, dove addirittura cadrà un metro di neve fresca in montagna e infine Lu Sfrigne, la maschera marchigiana di Ascoli Piceno, un venditore di pesce con un parapioggia da cui pendono aringhe, userà l’ombrello per ripararsi dalle forti nevicate. 

Staremo a vedere, tuttavia dopo 24-36 ore di tempo stabile daremo il Via alle Danze con il Ciclone di Carnevale: Frappiglia e Patanello contenderanno lo scettro della maschera più nevosa al simpatico Lu Sfrigne, venditore di aringhe questa volta surgelate.

NEL DETTAGLIO

Giovedì 24. Al nord: nubi via via più diffuse. Al centro: cielo irregolarmente nuvoloso. Al sud: sole protagonista.

Venerdì 25. Al nord: tempo in peggioramento, maltempo al Nordest entro sera con nevicate a quote collinari. Al centro: piogge via via più diffuse in Toscana, in serata pure su Umbria e Marche. Al sud: bel tempo.

Sabato 26. Al nord: sole, freddo e venti di Bora e Grecale. Al centro: maltempo con neve fino in pianura tra Toscana, Umbria e Marche, peggioramento verso sud. Al sud: graduale peggioramento in giornata con neve a quote collinari e vento.

Tendenza. Ancora ciclone protagonista, con piogge e vento al centro-sud, neve abbondante oltre 500 metri sull’Appennino ma localmente in sconfinamento fin sulle coste adriatiche tra domenica sera e lunedì. Miglioramento parziale da martedì salvo venti gelidi e residua instabilità al sud e medio Adriatico.

iLMeteo.it

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source