Previsioni meteo, assaggio di primavera con il maxi anticiclone sull’Italia ma l’inverno non è finito

Pubblicità
Pubblicità

(ilmeteo.it) – Dopo la neve di San Valentino le temperature sono salite di 15 gradi al Nord, riportando su tutto lo Stivale quel tepore primaverile che ricorda più aprile che febbraio, un mese che quest’anno, proprio per il caldo anomalo, è stato ribattezzato più volte FebbrAprile.

Ma come dice il famosissimo proverbio, ‘Una rondine non fa primavera’, con Aristofane che nel 400 a.C. aggiungeva ‘C’è bisogno di molte rondini’, non lasciamoci ingannare … l’inverno non è ancora finito: nei prossimi giorni serviranno molti più indizi meteo per capire cosa succederà da qui a marzo. 

Al momento ci sono 3 previsioni, chiamiamole per simpatia le 3 rondini consigliere, che dicono cose diverse: la prima rondine, solitaria, conferma il maxi anticiclone di queste ore con 20°C in Piemonte e una primavera quasi credibile, la seconda rondine indica invece un peggioramento ed un calo delle temperature per il weekend, la terza una fase primaverile per tutta la prossima settimana.

Hanno ragione tutte e tre le rondini… bel tempo fino a domani, weekend variabile e infine sole persistente per tutta la prossima settimana: ma come diceva Aristofane, ‘C’è bisogno di molte rondini’ ed infatti all’orizzonte, verso la fine del mese potrebbe esserci la Sorpresa di Carnevale o meglio lo Scherzo di Carnevale: secondo il modello meteorologico americano, sull’Italia sono previste, come tendenza, numerose perturbazioni atlantiche. Dalla fine di febbraio arriverebbero piogge da ovest, nevicate abbondanti sulle Alpi, con il maltempo che potrebbe ribaltare di nuovo tutta la situazione sul nostro Paese.

Non dovremo, dunque, abituarci troppo a questi primi tepori primaverili, ma potremo comunque godere di numerose giornate piacevoli e miti da qui alla fine del mese. Andrea Garbinato Responsabile Redazione del sito www.iLMeteo.it conferma infatti, fino a domani, condizioni in prevalenza soleggiate e miti se non addirittura calde per il periodo al nord-ovest ed al centro-sud; sabato, con l’allerta rossa scattata in Germania per venti da uragano, marginalmente l’Italia risentirà di un blando peggioramento: infatti, il profondo ciclone sul nord del paese teutonico riuscirà a portare nubi diffuse e qualche pioggia fino al nostro nord-est ed al centro. La domenica sarà più soleggiata seppur ancora un po’ variabile. Un’altra rondine, infine, ci ha anche avvisato del possibile forte vento di Foehn di lunedì prossimo, ma siamo molto lontani ed una previsione così a lunga scadenza ha bisogno di conferme; intanto non mettiamo via i vestiti invernali, non facciamo il cambio di stagione negli armadi, non si sa mai…

NEL DETTAGLIO

Giovedì 17. Al nord: locali nebbie in pianura, nubi basse al Nordest. Al centro: cielo a tratti irregolarmente nuvoloso. Al sud: dalla tarda mattinata sole prevalente.

Venerdì 18. Al Nord: cielo coperto in pianura, soleggiato sui monti. Al centro: tante nuvole su Toscana, Umbria e Lazio. Al sud: ampio soleggiamento e clima piacevole.

Sabato 19. Al nord: cielo coperto, piovaschi sparsi. Al centro: cielo via via più coperto ovunque. Al sud: dapprima poche nubi, entro sera cielo coperto.

Da domenica più sole al Nord, molte nubi altrove. Prossima settimana, via via più sole e clima mite, ma ventoso.

iLMeteo.it

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source