Previsioni meteo: caldo estremo domenica ma da lunedì Lucifero darà tregua

Pubblicità
Pubblicità

Domenica sarà un’altra giornata di caldo estremo con Lucifero scatenato. Ma dopo il picco di calore da lunedì ci sarà una tregua.

Gli esperti del sito ilmeteo.it prevedono infatti che domenica, a parte alcuni temporali pomeridiani attesi sull’arco alpino, saranno il sole e il caldo africano i protagonisti della giornata. Il primo splenderà quasi indisturbato, il secondo raggiungerà picchi di 37°C sulle zone interne della Sardegna e fino a 34-36°C su Toscana, Lazio, Emilia, Marche, Veneto, Lombardia, Puglia e Basilicata.

Così il caldo sta diventando un serial killer: mille morti al giorno nel mondo attribuiti al clima torrido

La presenza dell’anticiclone però avrà vita breve, infatti già da lunedì comincerà ad affluire gradualmente aria più fresca dai quadranti nordorientali che sarà responsabile della destabilizzazione della struttura anticiclonica. Temporali interesseranno a macchia di leopardo le regioni del Nordest (soprattutto l’Emilia Romagna e il Friuli Venezia Giulia) e la Lombardia orientale per poi scendere al Centro raggiungendo Marche e Umbria.

Nei giorni successivi l’aria più fresca provocherà un deciso calo termico su gran parte delle regioni mentre i temporali scenderanno lungo tutta la fascia adriatica.

NEL DETTAGLIO

Sabato 21. Al nord: sole e caldo. Al centro: ampio soleggiamento. Al sud: cielo poco nuvoloso.

Domenica 22. Al nord: temporali pomeridiani sulle Alpi, sole e caldo altrove. Al centro: sole prevalente. Al sud: ampio soleggiamento.

Lunedì 23. Al nord: temporali sulle Alpi del Triveneto, basso Veneto ed Emilia Romagna. Al centro: peggiora con temporali su Marche e Umbria. Al sud: soleggiato.

Da martedì temporali sulle regioni adriatiche.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source