Previsioni meteo, cambia tutto: ultimi violenti temporali al Nord e stop al grande caldo al Sud

Pubblicità
Pubblicità

Violenti temporali hanno flagellato il Nord Italia nelle ultime 48 ore, provocando due vittime e diversi feriti; i danni tra Lombardia e Veneto ammontano a milioni di euro e le immagini di grosse supercelle temporalesche e enormi chicchi di grandine
sono diventate subito virali.

Al Sud è l’opposto: l’aeroporto Falcone – Borsellino di Palermo è stato chiuso al traffico per le fiamme nelle montagne circostanti, dopo giorni di temperature mai viste, con picchi di 48 gradi. La situazione però è destinata a cambiare nel corso dei prossimi giorni.

Lorenzo Tedici, meteorologo del sito www.iLMeteo.it, comunica che nel corso della giornata odierna, un flusso di aria fresca Nord Atlantica riuscirà a penetrare sul nostro Paese in forma più decisa, dando luogo ancora a dei focolai temporaleschi, anche se limitatamente ad alcuni tratti del Nordest e, nel pomeriggio, a parte del Centro, specie sui rilievi e sul comparto adriatico. Entro sera qualche rovescio si sposterà fino ai settori più settentrionali della Puglia.

Sono ancora elevate le probabilità di grandine di grosse dimensioni associate a forti raffiche di vento fino a 120-130 km/h, chiamate in gergo downburst.

Quest’ultimo, definito anche come raffica discendente, è un fenomeno meteorologico che consiste in forti raffiche di vento discensionali con moto orizzontale in uscita dal fronte avanzante del temporale. Le folate possono raggiungere velocità molto elevate, anche superiori ai 100 km/h.

Dopo i violenti temporali, ecco però arrivare la tanto attesa svolta, stavolta anche per le regioni meridionali: stop al gran caldo africano! Lungo la fascia adriatica e al Sud Peninsulare la colonnina di mercurio calerà anche di 13°C rispetto a martedì, grazie ai venti più freschi settentrionali che spazzeranno via del tutto la calura opprimente dell’anticiclone africano Caronte. Al nord il calo sarà meno marcato, ma comunque ben evidente grazie al calo dei valori di umidità relativa. Insomma, si tornerà a respirare!

NEL DETTAGLIO

Mercoledì 26. Al Nord: bel tempo prevalente salvo rovesci residui anche intensi al Nord-Est specie al mattino; temperature nella media. Al Centro: alternanza tra nubi schiarite; rovesci sulle adriatiche. Al Sud: piovaschi su Basilicata e Puglia, sole altrove ma con caldo in attenuazione.

Giovedì 27. Al Nord: bella giornata con temperature accettabili. Al Centro: bella giornata con temperature accettabili. Al Sud: bella giornata con temperature accettabili.

Venerdì 28. Al Nord: bella giornata con temperature accettabili. Al Centro: bella giornata con temperature accettabili. Al Sud: bella giornata con temperature accettabili.

TENDENZA:
Maggiore stabilità atmosferica in un contesto termico ‘normale’ da Nord a Sud.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *