Previsioni meteo, da giovedì caldo primaverile

Pubblicità
Pubblicità

All’inizio della settimana resta ancora un po’ di maltempo. “Un vortice di bassa pressione condizionerà ancora il meteo su alcuni angoli d’Italia” fa sapere Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it. “Nella giornata di lunedì residue precipitazioni interesseranno le regioni peninsulari del Sud, con fenomeni localmente intensi. Sul resto dei settori, invece, il quadro meteorologico tornerà gradualmente più stabile e asciutto, fatta eccezione per qualche residuo disturbo sui comparti alpini”.

Martedì 5 aprile l’alta pressione muoverà il suo centro verso il nostro paese, riportando più sole per tutti e temperature in generale ripresa, soprattutto nel corso delle ore centrali del giorno, mentre al mattino farà ancora freddo.

Il bel tempo non avrà vita lunga: da mercoledì 6 aprile, infatti, una moderata perturbazione atlantica riuscirà a fare breccia nell’alta pressione, determinando un guasto del tempo che colpirà principalmente le regioni centro-meridionali: qui torneranno piogge e locali temporali, mentre sui rilievi alpini farà capolino ancora una volta la neve. 

Successivamente il vortice di bassa pressione si sposterà verso le regioni meridionali, mentre sul resto d’Italia il bel tempo sarà sempre più protagonista, con temperature che si riporteranno su valori tipicamente primaverili, con punte anche di 25°C.

NEL DETTAGLIO

Lunedì 4 aprile. Al nord: cielo spesso molto nuvoloso, rare piogge. Nevicate sui confini alpini occidentali. Al centro: molte nubi su tutte le regioni, possibili piovaschi sparsi sulla Sardegna. Sud: diffusa instabilità con precipitazioni sparse su Campania, Basilicata,

Puglia.

Martedì 5 aprile. Al nord: bel tempo prevalente. Al centro: poco nuvoloso. Al sud: residui piovaschi mattutini su Basilicata e Puglia, poco nuvoloso sul resto dei settori.

Mercoledì 6 aprile. Al nord: alternanza tra nubi e schiarite, in un contesto sempre asciutto. Al Centro: peggiora dalla Sardegna verso il resto delle regioni. Sud: dapprima soleggiato ovunque, poi peggiora sui settori peninsulari con piogge sparse.

Tendenza.

Nuova espansione dell’anticiclone su tutto il Paese, a garanzia di una fase di tempo più stabile, asciutto e anche caldo.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source