Previsioni meteo, Italia ancora divisa in due: temporali al Nord e afa al Centro-sud

Pubblicità
Pubblicità

L’Italia continua a essere divisa in due, e lo sarà anche nei prossimi giorni. Con piogge e grandine in alcune zone del Nord e afa in parte del Centro-sud. E, come spiegano sul sito gli esperti di IlMeteo.it, mercoledì 4 agosto “ci aspetta una giornata molto agitata sul fronte meteorologico con temporali localmente pericolosi su una parte d’Italia mentre sull’altra registreremo un caldo a tratti insopportabile”.

Così, spiega ancora IlMeteo.it “questa dicotomia che sta caratterizzando ormai da settimane il nostro Paese, continuerà nei prossimi giorni. Tutta colpa di un anticiclone che se da un lato riesce a far ribollire i termometri, dall’altra non è in grado di mantenere una salda stabilità, permettendo l’ingresso di correnti più fresche capaci di mantenere condizioni di tempo poco affidabile”.

Mercoledì è quindi previsto l’arrivo di una una perturbazione più intensa che raggiungerà il Nord Italia che porterà piogge e temporali diffusi e localmente intensi, soprattutto sulle aree alpine e sulle fasce di alta pianura del Nord-Ovest. Al Sud e in Sicilia si assisterà invece a una temporanea intensificazione del caldo. Tra la notte ed il mattino di giovedì il sistema perturbato coinvolgerà più direttamente le regioni di Nord-Est e marginalmente l’Italia centrale

“Tra mercoledì 4 e giovedì 5 ci attendiamo il transito – spiegano da IlMeteo.it – dell’ennesimo sistema temporalesco che da ovest muoverà il suo baricentro verso est. Mercoledì sarà già una giornata instabile per molte aree del Nord in quanto fin dal mattino si avranno rovesci temporaleschi sparsi ad iniziare dai comparti alpini e prealpini centro-occidentali e in rapido movimento alle pianure piemontesi e lombarde. Il peggio tuttavia è atteso tra il tardo pomeriggio, la sera e la notte successiva quando intensi focolai temporaleschi, nubifragi e locali grandinate colpiranno in particolare tutta la Lombardia, gran parte del Piemonte e gradualmente le regioni alpine e prealpine del Triveneto. Sul resto del Paese invece, salvo un po’ di nubi in più specialmente al Centro, il meteo si manterrà tranquillo, ma assai caldo in special modo sul Mezzogiorno”.

Dopodomani, ovvero giovedì 5 agosto il quadro atmosferico sarà ancora molto “incerto sulla Lombardia e un po’ su tutto il comparto del Triveneto. In mattinata locali rovesci potranno localmente colpire il Levante ligure fino alle aree più settentrionali della Toscana. Verso sera però, mentre continuerà un caldo bel tempo sul resto del Paese, la situazione andrà rapidamente migliorando”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source