“Rapita dai russi la ragazza simbolo dell’ospedale di Mariupol”

Pubblicità
Pubblicità

È diventata famosa per la foto scattata all’ospedale pediatrico di Mariupol dopo i bombardamenti, mentre era in fuga per le scale. E per le polemiche scatenate dai russi che parlavano di una messa in scena. Oggi arriva la notizia che Mariana Vyscemyrska, la fashion blogger incinta che ha partorito una bambina dopo il raid, è stata rapita dagli occupanti russi. Lo riporta il giornale ucraino online Obozrevatel. Inizialmente i suoi parenti – riferiscono i volontari – avevano chiesto di portarla sul territorio controllato dall’Ucraina perché i russi l’avrebbero utilizzata per i loro scopi propagandistici ma questo non è stato possibile. E la previsione risulta confermata. Mariana Vyscemyrska avrebbe infatti perfino negato il raid aereo sull’ospedale.

I russi, dopo l’attacco, avevano sostenendo che l’edificio non era più usato come struttura sanitaria, la blogger era stata accusata perfino di aver indossato abiti diversi per farsi scattare le immagini in diverse pose. 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source