Regionali, Zingaretti: “Pd primo partito, ora aprire tre cantieri: riforme, Recovery fund e sanità”

La Republica News

Il Pd è primo alle elezioni regionali e i partiti di maggioranza sommati arrivano al 48,7% contro il 46,5% del centrodestra. Con la forza di questo consenso, il segretario Nicola Zingaretti passa all’incasso e fissa i paletti della nuova agenda di governo del Pd. Tre i cantieri da aprire: riforme, Recovery fund e un grande piano per la sanità, per il quale usare anche i fondi del Mes. Senza trascurare la rifondazione del partito.ELEZIONI REGIONALI, TUTTI I RISULTATI”Il Pd torna prima partito dove si vota con il 20,4%  – sottolinea Zingaretti – e il pilastro attorno al quale costruire grandi alleanze competitive. La Lega è solo seconda. Se si sommano le percentuali delle forze che costituiscono l’attuale maggioranza” il totale arriva al “48,7% mentre il centrodestra è al 46,5%. Questo conferma che le forze che sostengono il governo Conte se fossero state unite in tutte le regioni – e non è un conto solo matematico – sarebbero state la maggioranza degli elettori. Ci ha penalizzato la divisione e la moltiplicazione delle candidature”.Politica


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi