Regione Liguria, la Lega chiede la verifica di maggioranza a Toti

Pubblicità
Pubblicità

La Lega in Liguria chiede la verifica di maggioranza al presidente della giunta regionale Giovanni Toti. Lo annuncia il consigliere regionale Stefano Mai, di fatto la Lega apre così la crisi di governo della giunta regionale dopo le elezioni del presidente della Repubblica che hanno prodotto una spaccatura profonda nel centrodestra nazionale e di conseguenza anche in quello ligure. “Alla luce delle dichiarazioni del presidente Toti _ spiega Mai _che ha dichiarato e, in qualche caso, si è anche vantato di avere ‘spaccato’ il centrodestra noi siamo preoccupati. Dopo aver lui schiacciato l’occhio a una parte di sinistra, questa è una regione governata dal centrodestra e siamo preoccupati per l’andamento e per la tenuta della maggioranza in questa regione e per gli elettori che hanno voluto che questa regione fosse amministrata da una coalizione di centrodestra e sono un po’ smarriti”. La dichiarazione è arrivata nel corso del vertice della Lega convocato dal deputato e segretario ligure del Carroccio Edoardo Rixi che ha chiamato a raccolta il Direttivo del partito dopo le fratture nel centrodestra che hanno fatto seguito al voto per il Quirinale. “Dopo essermi confrontato con il partito – prosegue Mai – chiederò al presidente Toti una verifica di maggioranza per verificare se ci siano ancora le condizioni per poter continuare questo rapporto”.

La politica

Liguria, centrodestra diviso, Lega sul piede di guerra. Toti: “Ma le giunte locali non si discutono”

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source