Regioni: al lavoro per chiedere revisione parametri e considerare vaccinazioni

Pubblicità
Pubblicità

ROMA – Un gruppo di coordinamento delle Regioni sta lavorando ad una proposta per la revisione o aggiornamento dei parametri sulla valutazione del rischio epidemiologico attualmente in vigore. Tra le ipotesi c’è quella di inserire, tra i parametri, il numero di somministrazioni effettuate nelle singole Regioni. La prima bozza di un documento potrebbe essere presentata giovedì prossimo al Governo per un primo confronto alla Conferenza Stato-Regioni, quando dovrebbero anche essere presentate le linee guida sulla riapertura di attività economiche, condizionate proprio al miglioramento dei dati e alla luce di una revisione dei parametri.

Virus, l’allarme dei medici: “Ospedali pieni, non si allentino ora le misure”

 E la ministra degli Affari regionali, Mariastella Gelmini uparlando ai microfoni d Tgcom 24 ha spiegato che “maggio sarà il mese delle riaperture di tutte le attività economiche. Non dobbiamo deragliare all’ultimo miglio e non dobbiamo essere troppo pessimisti, dobbiamo essere fiduciosi. Tutti i ministeri sono al lavoro per i protocolli per far ripartire anche gli eventi, le fiere e il turismo”.

Bernabò Bocca: “Siamo riusciti a far scoprire la Grecia agli americani. Il governo ci dia una data certa per ripartire”

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source