Ritrovato morto nei boschi il paziente scomparso da un istituto psichiatrico nel Torinese

Pubblicità
Pubblicità

E’ stato trovato senza vita in una vigna Davide Campaner, 58 anni di San Benigno Canavese, che era scomparso giovedì sera da una residenza per persone con problemi psichiatrici di Verrua Savoia, nel Torinese. Oggi all’ora di pranzo i carabinieri hanno scoperto il corpo in una vigna in frazione Collegna. Vicino al corpo una mascherina e un cappello. Il corpo è stato avvistato dall’elicottero Drago dei vigili del fuoco. Sono intervenute squadre a terra per recuperarlo e i carabinieri hanno avviato le indagini per fare luce sulle cause della morte, non si esclude che sia da attribuire a un incidente o un malore. 

Davide Campaner 

A denunciare la scomparsa di Campaner è stata la responsabile della comunità psichiatrica di Villa Zamparelli. Ha raccontato ai carabinieri che l’uomo, che indossava un jeans e una felpa con cappuccio,t la sera prima era uscito a piedi dalla struttura perché doveva sottoporsi a una visita medica. Erano circa le 16,30 ma a tarda serata non era ancora rientrato. Così sono partite le ricerche. Hanno partecipato anche uomini della protezione civile di Verrua Savoia e i vigili del fuoco di Stura, con unità cinofile. I carabinieri lo hanno trovato questa mattina.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source