Roma, incendio a Ostiense: devastato il Ponte dell’Industria

Pubblicità
Pubblicità

Paura, fiamme e crolli a Ostiense, sul Ponte dell’Industria. Alle 23.30 è divampato un grosso incendio che ha divorato quello che i romani chiamano “ponte di ferro”, l’infrastruttura lunga 131 metri che collega i quartieri Marconi e Ostiense.

Sul posto sono intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco, al lavoro per contenere le fiamme. Al momento non sono ancora chiare le cause del rogo che sta fondendo la struttura, avvolta dalle fiamme. Giù nel Tevere sono iniziati a cadere pezzi del parapetto del ponte.

Non ci sarebbero vittime, ma sono coinvolte tubature e cavi elettrici sotto al ponte, da entrambi i lati. Parte dei quartieri di Trastevere e di Ostiense sono ora in black out, senza luce. Mentre la colonna di fumo è visibile da tutta Roma.

Dai primi rilievi emerge come possibile causa dell’incendio lo scoppio di alcune tubature presenti nell’area. La sindaca Virgina Raggi, a quanto si apprende, si sta recando sul posto.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source