Salario minimo, Schlein dopo l’apertura di Meloni: “Disponibile a incontrarla anche domani”

Pubblicità
Pubblicità

“Sono disponibile ad un incontro anche domani mattina con lei e con il governo”. La parole della segretaria Elly Schlein durante gli stati generali del socialismo in corso a Roma. Dichiarazioni che arrivano dopo l’apertura di Meloni sul salario minimo registrata da Repubblica. “Un incontro – ha aggiunto – in cui spiegare che la nostra proposta rafforza la contrattazione collettiva facendo valere per tutti i lavoratori di un settore il contratto collettivo delle organizzazioni comparativamente più rappresentative, ma che allo stesso tempo dice che con la contrattazione non si può scendere sotto una certa soglia”.

La leader dem si è detta “felice” del fatto che dalla premier si arrivata “un’apertura” al “nostro appello ad un confronto nel merito della nostra proposta”. Ma aggiunge: “Allora la maggioranza ritiri l’emendamento soppressivo”. Una condizione posta anche dal deputato Marco Sarracino: “C’è solo un modo per verificare se è vera e in buona fede l’apertura al dialogo della presidente Meloni sul salario minimo e sulla questione salariale, per noi una priorità assoluta di questi mesi: chieda alla sua maggioranza di ritirare l’emendamento soppressivo della proposta di legge presentata dalle opposizioni alla Camera”. 

 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *