Sanremo 2022, Highsnob risponde a Junior Cally: “Le sue accuse infondate”

Pubblicità
Pubblicità

“A seguito delle accuse di ‘usurpazione’ mosse da Antonio Signore, in arte Junior Cally, nei confronti di Michele Matera, in arte Highsnob, con riferimento all’opera denominata Abbi cura di te appare doveroso precisare che le stesse sono da ritenersi del tutto infondate e diffamatorie”.

Sanremo 2022, Junior Cally in un video accusa Highsnob: “Il brano in gara è anche mio”

Rispondono così, con una nota congiunta trasmessa all’Ansa, management dell’artista e l’etichetta Believe alle accuse di Junior Cally di essere stato escluso dalla paternità del brano in gara a Sanremo. “Come già condiviso da Believe e gli editori coinvolti con la Rai e l’organizzazione del Festival, le evidenze dimostrano come sia da attribuire unicamente a Matera e ai suoi co-autori la paternità esclusiva dell’opera Abbi cura di te, così come risultante dal legittimo deposito effettuato presso la Siae”.

FantaSanremo, parlano gli ideatori del fenomeno social: “È nato tutto come un gioco nel peggior bar delle Marche”

La risposta ufficiale si è resa necessaria dopo che ieri il rapper aveva pubblicato su YouTube un brano intitolato Caro Mike in cui diceva: “Con che coraggio, hai portato a Sanremo un brano, frate, scritto da me. Sei un poveraccio”. “È giusto che sappiate, signori e signori: quel brano è pure mio. E non ha pagato neanche i produttori”, prosegue Cally nel brano-invettiva contro l’ex amico Highsnob, all’anagrafe Michele Matera, da cui il titolo Caro Mike montato su un videoclip realizzato in stile videogame.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source