Sanremo 2022, Laura Pausini superospite della seconda serata del Festival

Pubblicità
Pubblicità

“Canterò per la prima volta dal vivo la mia canzone Scatola, e ti racconterò tante cose perché il 2022 sarà pieno di cose per me”. Così Laura Pausini in un videomessaggio “risponde” a distanza a Amadeus che, ormai come consuetudine, al termine dell’edizione delle 20 del Tg1 annuncia un nuovo superospite della 72esima edizione del Festival di Sanremo.

Il conduttore e direttore artistico del Festival, a inizio Tg, si era mostrato con un gran mazzo di fiori annunciando che li avrebbe consegnati “a una donna molto conosciuta e amata da tutti”.

Laura Pausini, un album, un tour e 25 anni di carriera. “Un nuovo percorso che inizia da qui”

Laura Pausini torna dunque al Festival anche quest’anno. Nel 2021, fresca vincitrice del Golden Globe con Io sì (Seen) per la canzone originale 2020 (brano portante del film Netflix La vita davanti a sé di Eduardo Ponti con Sophia Loren), aveva festeggiato il nuovo riconoscimento internazionale sul palco dell’Ariston che la vide debuttare nel 1993 tra i Giovani, la canzone era La solitudine. La cantante era poi tornata in gara al Festival l’anno successivo con Strani amori, classificandosi terza.

Oltre alle decine di milioni di album venduti in tutto il mondo (70, secondo la Fimi) e alle canzoni incise in molte lingue (tra cui spagnolo, portoghese, inglese, francese), la cantante ha vinto anche un Grammy nel 2006 nella categoria miglior album pop latino con Escucha. Nello stesso anno è stata nominata anche Commendatore della Repubblica, mentre nel 2007 è stata la prima donna ad esibirsi allo Stadio Meazza di Milano.

Innumerevoli i suoi duetti con star italiane e internazione: Phil Collins, Michael Bublé, James Blunt, Charles Aznavour, Ray Cherles, Kylie MInogue, Lara Fabian, Andrea Bocelli, Eros Ramazzotti, Biagio Antonacci e molti altri ancora.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source