152923636 9e3c39a4 2955 41d4 ab94 95874c013d08

Sanremo, Amadeus: “Il mio Festival made in Italy”

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

152923636 9e3c39a4 2955 41d4 ab94 95874c013d08

“Sarà un Sanremo molto made in Italy”, parola di Amadeus. Il direttore artistico e conduttore del 71esimo Festival, al via il 2 marzo, è alle prese con le prove dei cantanti e con il dossier sulle misure anti Covid imposte dal Cts, talmente voluminoso per cui Fiorello – con una battuta delle sue – ha detto di augurarsi l’uscita del film: “Stiamo usando tutte le 75 pagine”, ha assicurato Amadeus che dice di prendere “tante vitamine” e di dormire “poco ma bene, la mattina ci si alza presto”.

Le prove degli artisti

I testi delle canzoni “che sono stati pubblicati oggi sono molto belli, alcuni sono stravaganti, particolari, ci saranno delle belle sorprese: oltre ai testi c’è tanta bella musica che supporterà questi testi. Non sono arrivate canzoni che parlano di Covid, evidentemente gli artisti avevano voglia di pensare al futuro migliore, se n’è parlato già abbastanza”.

Quanto alle prove dei cantanti, Amadeus ai microfoni di Rtl 102.5 spiega che “gli artisti sono già venuti tutti a provare gli inediti e anche le cover: io le ho seguite tutte, mi piace stare lì, partecipare, stare con i cantanti e trovare con gli autori un’idea coreografica. Sono felice di aver spoilerato il palco perché è bellissimo e vedrete che anche con l’orchestra le canzoni hanno un sapore bellissimo, da pelle d’oca, ti dimentichi della platea vuota, la musica riempie l’Ariston”.

Sanremo, Matilda De Angelis, dalla serie ‘The Undoing’ al palco dell’Ariston

“Sarà con me, sarà una delle donne del Festival”, aveva annunciato alla fine di dicembre Amadeus parlando di Elodie, che per una sera sarà la co-conduttrice di Sanremo. Il direttore artistico della rassegna canora ha voluto la cantante, che lo scorso anno era tra i Big con la canzone che sarebbe poi diventata una hit, ‘Andromeda’, perché “ha un pubblico fortissimo, è bella, spiritosa, divertente, ironica”. Ora, dopo le indiscrezioni che circolavano nell’ambiente, Amadeus fa un’altra scelta al femminile: Matilda De Angelis. L’attrice bolognese, 25 anni, è diventata famosa grazie al ruolo di una pilota del campionato italiano GT in ‘Veloce come il vento’, il film del 2016 di Matteo Rovere che l’ha vista accanto a Stefano Accorsi e ceh le è valsa una candidata come migliore attrice protagonista ai David di Donatello del 2017. Oggi, la sua carriera è lanciatissima: è infatti stata scelta per interpretare uno dei personaggi principali di una serie importante, ‘The Undoing’, prodotta da HBO e arrivata l’8 gennaio su Sky e che, tra i protagonisti, ha delle star internazionali del calibro di Nicole Kidman e Hugh Grant. Il contratto con De Angelis è stato appena chiuso: Amadeus vuole puntare su una nostra giovane artista e di talento, già conosciuta all’estero ma che può diventare ancora più grande. “La prima reazione è stata di panico. Mi sono chiesta se sarei stata all’altezza ma sono una che si butta nelle cose con coraggio, trovo sempre il modo di combattere le mie paure. Confrontarmi con attori giganti, in una lingua che non è la mia, lontano da casa, a New York, mi faceva sentire in difetto. Invece c’è stato spazio per emozioni belle”, ha raccontato a ‘Repubblica’ Matilda parlando di ‘The Undoing’. Ora si attende la reazione per il suo nuovo impegno, tutto musicale. Una cosa che riporta l’attrice alle sue radici, quelle musicali: tra i suoi primi ruoli, infatti, ci fu quello per il videoclip dei Negramaro, ‘Tutto qui accade’, insieme al collega Alessandro Borghi
 

Il palco

“Sono felice di aver spoilerato il palco perché è bellissimo – ha sottolineato il conduttore – e vedrete che anche con l’orchestra le canzoni hanno un sapore bellissimo, da pelle d’oca, ti dimentichi della platea vuota, la musica riempie l’Ariston”.

Zlatan Ibrahimovic: tre gioni in Liguria e due a Milanello

Quanto a Zlatan Ibrahimovic, presenza fissa all’Ariston, “non ho chiamato Ibra il giorno dopo il derby, dopo la vittoria dell’Inter, ho aspettato un giorno… lui è molto simpatico, è un professionista, mi ha detto di essere emozionato e detto da uno come lui è una bella cosa”.

A proposito dell’attaccante del Milan: il fuoriclasse passerà tre giorni in Liguria e due giorni a Milanello. Zlatan, dopo essersi consultato con Stefano Pioli e d’accordo con il club, martedì si allenerà in una struttura dedicata in riviera con uno staff messo a disposizione dai rossoneri. Mercoledì, giorno di Milan-Udinese alle 20.45, sarà in ritiro a Milano dalla mattina rispettando programmi e orari della squadra. Resterà nel centro sportivo rossonero anche giovedì, per poi tornare in Liguria venerdì e sabato. Domenica sarà poi a Verona per la sfida contro l’Hellas.

Sanremo, la top model Vittoria Ceretti tra le donne del Festival

Dopo il forfait di Naomi Campbell, a rappresentare il glamour della moda all’Ariston nel ruolo di co-conduttrice al fianco di Amadeus sarà Vittoria Ceretti, a 22 anni tra le top più richieste al mondo, per raccontare una storia di successi fatti anche di rigore e disciplina. Nata a Brescia nel 1998, bellezza eterea, Vittoria Ceretti ha iniziato la sua carriera da supermodella partecipando al concorso Elite Model Look nel 2012. Poi l’esordio in passerella con Dolce & Gabbana e centinaia di sfilate tra New York, Londra, Milano e Parigi per le più celebri maison
Leggi Vittoria Ceretti, la top model da 900 mila follower

Le donne del Festival

Sul palco “giovani donne fortissime come Matilda De Angelis apprezzata dal cinema americano, così come Vittoria Ceretti, la top model italiana più richiesta al mondo a soli 22 anni. Ci piace partire da questa Generazione Z non solo di musica, ma anche della moda, del cinema, per poter dire ecco perché Sanremo non può non farsi: si deve e si può fare”.

Le donne del Festival racconteranno storie diverse, “Elodie certo si esibirà, ma ci sarà anche una sorpresa con Matilda De Angelis, che nasce come cantante, Barbara Palombelli danzerà un valzer con Fiorello. Sabato sera Ornella Vanoni ci regalerà la canzone con Gabbani, ma anche le sue più belle canzoni. La stessa cosa vale per Loredana Bertè che la prima sera ci racconterà la storia della sua musica e presenterà il suo inedito Figlia di…“.

Loredana Bertè: “Superospite a Sanremo, quell’invito è arrivato”

Il forfait di Naomi Campbell

Sempre a proposito di donne, l’ospite internazionale forse più attesa, Naomi Campbell ha dato forfait per via delle nuove regole anti contagio stabilite dagli Usa: “La defezione di Naomi Campbell purtroppo è dovuta alle nuove restrizione anti pandemia imposte dal presidente Usa Biden a causa del virus”, ha ribadito Amadeus.

Sanremo, Naomi Campbell non ci sarà. La top model Vittoria Ceretti co-conduttrice

La top model non potrà, quindi, viaggiare. Le regole impongono la quarantena a chi arriva dai Paesi Schengen e ai cittadini non americani. “Sono state percorse molte ipotesi – ha aggiunto Amadeus – ma nessuna ha reso possibile il rientro negli Stati Uniti in tempo per le attività programmate da Naomi”. La Venere nera è, tra l’altro, molto attenta alla questione salute, dagli anni 90 indossa la mascherina, soprattutto quando è in viaggio. A sostituirla sul palco del teatro Ariston per il debutto di Sanremo sarà Matilda De Angelis.



Go to Source