Sassuolo, due assessori leghisti No Green Pass si dimettono: sono fratello e sorella, non vogliono vaccinarsi

Pubblicità
Pubblicità

MODENA – Meglio dimettersi e lasciare il posto da assessore, piuttosto che mostrare il super Green Pass all’ingresso in municipio a partire dal 15 febbraio, quando entreranno in vigore le nuove norme (tra cui quelle sugli over 50 non ancora immunizzati contro il Covid). Lo pensano i due assessori modenesi Corrado Ruini (Bilancio e Istruzione), già protagonista a fine anno del lancio dei discussi corsi nelle scuole superiori “contro il pensiero unico” sull’emergenza sanitaria, e Angela Ruini (Cultura) della giunta comunale di Sassuolo, entrambi in quota Lega: in una breve nota firmata insieme, annunciano oggi pomeriggio le proprie dimissioni pubblicamente dopo averle anticipate al sindaco, e collega di partito, Gian Francesco Menani.

Questo contenuto è
riservato agli abbonati

1€ al mese per 3 mesi, poi 5,99€ per 3 mesi

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito

3,50€ a settimana prezzo bloccato

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito, il quotidiano e gli allegati in digitale

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source