Senato Usa approva legge per tutelare nozze gay. Entro fine anno il passaggio alla Camera. Biden: “L’amore è amore”

Pubblicità
Pubblicità

WASHINGTON – Con 61 voti a favore e 36 contrari, il Senato Usa ha approvato una legge bipartisan per tutelare a livello federale i matrimoni tra persone dello stesso sesso e interrazziali. Lo riporta la Cnn. Superato il primo ostacolo, adesso il provvedimento passa alla Camera che dovrebbe approvarlo entro la fine dell’anno, forse già la prossima settimana.

Il presidente Biden ha così commentato il passaggio in Senato: “Con l’approvazione bipartisan del Respect for Marriage Act da parte del Senato, gli Stati Uniti sono vicini a riaffermare una verità fondamentale: l’amore è amore, e gli americani dovrebbero avere il diritto di sposare la persona che amano”

Sebbene la legge approvata dal Senato americano non stabilisca l’obbligo nazionale di legalizzare il matrimonio tra persone dello stesso sesso, richiede di riconoscere le nozze gay da uno Stato all’altro. Quindi, nel caso in cui la Corte Suprema dovesse ribaltare la sentenza ‘Obergefell vs Hodges’ del 2015 che legalizzava il matrimonio tra persone dello stesso sesso, uno Stato potrebbe ancora approvare una legge per vietarlo ma sarebbe tenuto a riconoscere quello celebrato in un altro Stato dove è legale.

La legge è stata fortemente voluta dall’amministrazione Biden dopo la scioccante decisione della Corte Suprema americana lo scorso giugno di rovesciare la sentenza ‘Roe vs Wade’ che garantiva il diritto all’aborto.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source