Si fa portare una Porsche 919 sul terrazzo dell’attico: “E’ opera d’arte”

Pubblicità
Pubblicità

Chi si ricorda della frase di André van Duin, attore, comico e cantautore belga, “C’è un cavallo nel corridoio”?. La si potrebbe ora parafrasare con “C’è una Porsche sul terrazzo”…

Luc Vanderfeesten

Luc Vanderfeesten

Luc Vanderfeesten  Ecco, chi è che non vorrebbe portarsi a casa una Porsche? Proprio letteralmente parlando. Magari posizionandola. appunto, sul terrazzo del proprio attico… Perchè è proprio di questo che parliamo: c’è chi, in Belgio a metà novembre, s’è fatto portare una Porsche 919 sul proprio terrazzo di casa. Chi? Il signor Luc Vanderfeesten. Che vive all’ottavo piano del suo palazzo e, da pilota e appassionato, voleva averla la 919 più vicina possibile. “Sono riuscito a convincere la mia partner che si trattava di un’opera d’arte” ha detto ridendo, mentre gli consegnavano l’auto.

Ora, va detto, era una copia. Non pesava gli 800 e passa chili della Porsche 919 che ha preso parte alla 24 Ore di Le Mans, ma una replica della numero 1 che gareggiò nel 2016. Che, a ogni modo, pesa comunque 200 kg.
Chi è Vanderfeesten? E’ direttore delle concessionarie Porsche di Eindhoven e Maastricht, oltre che pilota (fa corse automobilistiche in particolare sul famoso circuito di Le Mans, e ha conquistato un podio nella Porsche Carrera Cup Benelux), dunque un vero amante del marchio e facoltoso appassionato. Una follia? Forse. Comunque siamo a Natale…

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source