Sindaci e fascia tricolore, dal Viminale il vademecum su come indossarla correttamente

La Republica News

A destra o a sinistra? E in che verso va messa? C’è chi la indossa sulla spalla destra e chi sulla quella sinistra, ma la regola è solo una e a ricordarla è il Viminale. Una legge che dica ai sindaci italiani come indossare la fascia tricolore non esiste, eppure la consuetudine vuole che ci sia una modalità più corretta per portarla. A ricordarlo, rispondendo al question time in Senato, è il sottoegretario all’Interno, Achille Variati, che intervendo nell’Aula di Palazzo Madama ha tracciato un vero e proprio manuale d’istruzioni per i primi cittadini.La fascia tricolore, sottolinea Variati, va indossata dai sindaci “sulla spalla destra con la parte verde vicino al collo, per motivi di ordine storico ed evidenti esigenze di uniformità”. Poche parole, ma che tracciano un netto e delineato vademecum, che il sottosegretario del Viminale ha pronunciato in risposta al senatore di Forza Italia, Marco Perosino, che a Variati aveva sottolineato:”Sempre  più sovente i sindaci indossano indifferentemente la fascia tricolore a tracolla della spalla destra o a tracolla della spalla sinistra, arrecando confusione circa la corretta modalità d’uso del distintivo del sindaco”.Di qui la richiesta al ministero dell’Interno di definire “in modo corretto le modalità di indossare la fascia tricolore”, che, ricorda poi il sottosegretario Variati nella risposta, “rappresenta il distintivo del sindaco” e “si caratterizza per il suo valore altamente simbolico”. Quindi “il ruolo istituzionale svolto dal sindaco impone – sottolinea il rappresentante del governo – un uso corretto e conveniente della fascia tricolore”.


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi