Sinner si separa dal suo allenatore Piatti: è ufficiale

Pubblicità
Pubblicità

“Dopo molti anni insieme di successi insieme io e il mio team abbiamo deciso di separarci”. Con un tweet Jannik Sinner ha annunciato il divorzio dal suo allenatore Riccardo Piatti.

Jannik Sinner 

Una decisione che era nell’aria dopo i dissidi ai recenti Australian Open. Attualmente Sinner si sta allenando con Simone Vagnozzi (coach di Marco Cecchinato nella semifinale del Roland Garros 2018), ma il progetto prevede un tecnico straniero. Tramontata l’ipotesi suggestiva che portava a John McEnroe, il nome più per prendere il posto di Piatti è quello di Magnus Norman.

“Voglio ringraziare Riccardo e tutto il suo staff per quanto hanno fatto per me dall’inizio della mia carriera fino a oggi. Soprattutto Riccardo, mi ha insegnato molte cose che resteranno per sempre parte del mio tennis”, ha scritto il giocatore azzurro. “Molti ricordi speciali mi legano a Piatti e al suo staff e io ripenserò sempre con affetto al tempo trascorso insieme”. Il rapporto fra l’altoatesino e il coach di Como era cominciato quando Sinner aveva appena 13 anni.

Uccidere il padre

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source