Soldati Ucraini nei condomini, il video che fa discutere

Pubblicità
Pubblicità

Da due giorni queste immagini stanno animando un dibattito internazionale. Sono state girate da un drone russo e mostrano soldati ucraini posizionati nei condomini di Mariupol, la città dove è stata bombardato l’ospedale pediatrico. Il video è stato diffuso mercoledì mattina da un canale dei separatisti russi del Donbass. Nella prima scena si vede un missile controcarro ucraino appostato su un tetto, con un soldato mimetizzato che controlla l’arma. Poi c’è l’immagine di un complesso di edifici civili, diverso da quelli dove è stato ripreso il missile controcarro, con mezzi militari ucraini parcheggiati tra i palazzi. Entrambi i gruppi di abitazioni sono stati geolocalizzati: si trovano all’estrema periferia di Mariupol, a decine di chilometri di distanza dall’ospedale pediatrico. In particolare, il complesso dove sono parcheggiati i veicoli militari ucraini pare essere stato abbandonato dagli abitanti: i parcheggi sono deserti, non c’è traccia di automobili. Bisogna anche ricordare che più volte le truppe russe alla periferia di Kiev sono state riprese mentre si rifugiavano all’interno di zone residenziali. La presenza di soldati all’interno di edifici civili giustifica i bombardamenti? E’ un dibattito antico, ripetuto spesso nell’ultimo secolo. L’unica certezza è che in tutti i conflitti moderni è la popolazione a pagare il prezzo di vittime più alto.

di Gianluca Di Feo

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source