“Spero tua madre muoia”. Tennista pisano legge gli insulti degli scommettitori sui social dopo una sua sconfitta

Pubblicità
Pubblicità

Una serie di insulti, minacce di morte e offese pesanti per il solo fatto di aver perso una partita. È questo il trattamento via social che ha subito e denunciato attraverso un video su Instragam il tennista toscano Francesco Maestrelli.

Il ventenne pisano ha perso una gara di qualificazioni all‘open di Svezia a Bastad contro il bosniaco Damir Dzumhur(6-4 2-6 7-6 i parziali) e per l’ennesima volta è stato preso di mira dai commenti di scommettitori arrabbiati per la sua sconfitta. Persone che, come spesso accade al mondo di oggi, dietro una tastiera e uno smartphone hanno vomitato offese pesanti, superando ogni limite.

E così Francesco in un video ha letto tutto, non riuscendo più a tenersi dentro tutto questo odio: “Stupido figlio di putt…“, “Spero che tu prenda il peggiore cancro”, “Ritardato testa di ca…”, “Fottiti stupido gay“, “la più grande spazzatura mai vista”, “Fottuto bastardo, stupido idiota”, “Spero che tua madre muoia nel più grande dolore per il cancro”, sono solo alcuni dei messaggi citati da Maestrelli in un video diventato virale.

Per il tennista italiano un episodio sgradevole che però non deve offuscare un risultato sportivo in costante crescita nell’ultimo periodo: dopo la partecipazione ai grandi slam, seppur con pochi successi ma con un bagaglio di tanta esperienza, Maestrelli è salito al 209° posto della classifica del ranking Atp e proverà nei prossimi appuntamenti a scalzare il suo record assoluto, il 149° posto dello scorso Giugno. Da Pontedera, sede dei suoi allenamenti quotidiani, si isolerà non solo fisicamente ma anche dai social. Pronto poi a togliersi, in caso di vittoria, tanti sassolini nei confronti di chi lo ha offeso, e anche pesantemente.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *