210138334 82366549 197a 48bc 9033 03b949c4a830 6

Spezia-Inter 1-1: Perisic risponde a Farias, poi Provedel ferma i nerazzurri

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

210138334 82366549 197a 48bc 9033 03b949c4a830 6

LA SPEZIA – L’Inter non passa al “Picco” di La Spezia, ma approfitta della sconfitta del Milan per allungare a +10 sui cugini rossoneri. Se la squadra di Italiano è riuscita a strappare un preziosissimo punto lo deve molto al proprio portiere Provedel, decisivo nella ripresa dopo il botta e risposta nel primo tempo firmato da Farias e Perisic.

<<La cronaca della gara>>

Nuova papera di Handanovic

Privo di Nzola, Italiano dà fiducia a Piccoli al centro dell’attacco, Conte schiera la formazione tipo con il rientro di Perisic sulla sinistra. Dopo la frittata con la collaborazione di de Vrij a Napoli, Handanovic si ripete: al 12′ un tiro potente ma centrale di Farias viene “bucato” dal portiere sloveno che vale il sorprendente vantaggio spezzino. I nerazzurri si aggrappano alla freccia Hakimi, decisamente in serata dopo un periodo di leggera flessione. E’ proprio da una delle innumerevoli incursioni sulla destra dell’esterno marocchino che al 39′ Perisic trova il tap-ìn del pareggio.

Provedel decisivo su Lukaku

Nel secondo tempo lo Spezia non ha l’intensità dei primi 45′ e così la partita diventa presto un monologo nerazzurro. Le occasioni non si contano: Perisic sfiora la doppietta sul solito assist di Hakimi, Ismajli la combina grossa con un retropassaggio horror che libera Lukaku a tu per tu con Provedel, ma il portiere bianconero non si fa intimidire dal gigante belga. Ancora Provedel salva sulla linea su una zampata ravvicinata di Skriniar. E poi ci si mette di mezzo il Var sulla strada dell’Inter, che si vede annullare giustamente nel giro di due minuti due gol per fuorigioco, prima con Lukaku poi con Lautaro. Italiano e la panchina ligure devono soffrire anche nei quattro minuti di recupero con le due occasioni finali sempre della “Lu-La”, ma il punteggio non cambierà più. L’Inter dunque pareggia ancora, ma guadagna terreno sul Milan e si avvicina allo scudetto, mentre lo Spezia si prende un ottimo punto, ma deve guardarsi le spalle dalla rimonta del Cagliari.

SPEZIA-INTER 1-1 (1-1)
Spezia (4-3-3):
Provedel; Ferrer (1′ st Vignali), Ismajli, Terzi, Marchizza (34′ st Dell’Orco); Estevez, Ricci, Maggiore (39′ st Leo Sena); Agudelo, Piccoli (17′ st Galabinov), Farias (34′ st Gyasi). Allenatore: Italiano.
Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen (29′ st Sanchez), Perisic (29′ st Young); Martinez, Lukaku. Allenatore: Conte.
Arbitro: Chiffi.
Reti: Farias al 12′, Perisic al 39′.
Ammoniti: Marchizza ed Estevez.
Recupero: 0′ e 3′.



Go to Source