Stellantis, al via la produzione di veicoli commerciali a idrogeno in Francia

Pubblicità
Pubblicità

TORINO – Stellantis dà il via la produzione in serie di veicoli commerciali a idrogeno nello stabilimento di Hordain. Lo ha annunciato l’amministratore delegato della casa automobilistica, Carlos Tavares.

Con un investimento di 10 milioni di euro, sostenuto dallo Stato francese, il sito avrà una capacità di 5 mila veicoli commerciali all’anno dotati di celle a combustibile entro il 2024. I veicoli saranno venduti con i marchi Peugeot, Citroen e Opel. Veicoli che saranno destinati ai mercati tedesco e francese. Stellantis, che è leader del redditizio mercato dei veicoli commerciali in Europa, ha venduto alcune dozzine di modelli a idrogeno dal loro lancio alla fine del 2021. Attualmente sono assemblati in piccole serie nello stabilimento di Rüsselsheim (Germania).

Venduti a più di 100.000 euro ciascuna (bonus esclusi), questi mezzi promettono un’autonomia di 400 chilometri. “L’annuncio di oggi dimostra l’impegno di Stellantis a investire nelle tecnologie più avanzate in Francia e a supportare la mobilità a basse emissioni di carbonio”, ha affermato l’ad Tavares.

Protetto dalla carenza di semiconduttori, lo stabilimento di Hordain ha prodotto 144.650 veicoli nel 2021. Sempre in Francia, dopo gli Investimenti previsti dal piano “Sochaux 2020-2022”, Stellantis destinerà circa 100 milioni di euro al sito di Sochaux, per creare una nuova unità dedicata alla verniciatura. A riferirlo sono stati i sindacati francesi. La società non ha confermato le cifre, parlando di “un progetto su larga scala”, che è ancora nelle sue “fasi iniziali”. Stando ai sindacati, la nuova unità di verniciatura dovrebbe essere operativa nel 2025.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source