Suicida Chelsie Kryst, l’avvocata che vinse il titolo di Miss Usa 2019

Pubblicità
Pubblicità

La polizia ci ha messo un po’ a identificare quel corpo disteso sul marciapiede ai piedi dell’Orion Building, sulla 42esima West, nel centro di Manhattan. Poi, la notizia è piombata da tutti i notiziari nelle case degli americani: la vittima di quello che è stato classificato come un suicidio è infatti Cheslie Kryst, 30 anni, vincitrice del concorso Miss Usa del 2019.

“La sua grande luce ha ispirato molte persone con la sua bellezza e la sua forza”, ha scritto la famiglia in una nota con la quale ha confermato il decesso.

Il corpo è stato trovato verso le 7,15 del mattino davanti al grattacielo nel quale Kryst abitava in un appartamento di lusso al nono piano. Un testimone ha dichiarato di averla vista su una terrazza al 29° piano poco prima che la tragedia si compisse.

Cheslie Kryst non era famosa solo per un’edizione del concorso passata alla storia per aver visto per la prima volta sul podio tre concorrenti afroamericane. E neppure per essere poi arrivata tra le prime 10 nella finale di Miss Mondo. Kryst era anche una conduttrice e corrispondente della popolare rete Extra Tv, emittente che mescola informazione, intrattenimento leggero e gossip, nella quale svolge un ruolo di primo piano anche Billy Bush, un cugino dell’ex presidente degli Stati Uniti, George W. Bush.

Era stata un’atleta molto promettente ai tempi in cui studiava all’università del Nord Dakota; si era laureata in legge ed era diventata un’avvocata impegnata in battaglie civili e sociali prima di intraprendere la carriera televisiva. “Non era solo bella, era una persona splendida – ha detto un funzionario di polizia citato dal Post – era un avvocato, aveva una vita che tutti le avrebbero invidiato… E’ così triste”.

“Lei incarnava l’amore e serviva gli altri – ha scritto la famiglia – , non importa se fosse nei panni di avvocato o quelli di Miss Usa o come conduttrice su Extra; ma soprattutto come figlia, sorella, mentore o collega e, sappiamo che il suo insegnamento sopravviverà”.

Chelsie Kryst ha lasciato un messaggio con il quale ha disposto che tutti i suoi averi vadano alla madre, anche lei una ex miss, vincitrice del titolo di Miss North Dakota nel 2002. Non ha lasciato scritto nulla sulle ragioni e i motivi della sua decisione. Il suo ultimo post su Instagram precede di pochi minuti l’ora della sua morte: “Possa questo giorno portarti riposo e pace”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source