Tamberi, l’oro mondiale dopo la lite col padre-allenatore. Dalla moglie Chiara Bontempi a mamma Sabrina, ecco il mondo di Gimbo

Pubblicità
Pubblicità

“L’atletica non è uno sport individuale, ma di squadra. senza il mio team non sarei qui a festeggiare”. Parole pronunciate dal nuovo campione del mondo di salto in alto, Gianmarco Tamberi, dopo l’oro di Budapest. Oltre allo staff, nel mondo di Gimbo svolgono un ruolo di prim’ordine la moglie, Chiara Bontempi, mamma Sabrina e il fratello Gianluca. Non più il padre Marco, suo ex allenatore, dopo la rottura della loro collaborazione.

Tamberi e il padre allenatore, rottura definitiva: “Non lo sento dal giorno del matrimonio”

Chi è il padre di Gianmarco Tamberi

Marco Tamberi, 65 anni, è stato due volte primatista nazionale indoor di salto in alto con 2,26 e poi 2,28. Ai Giochi di Mosca nel 1980 fu finalista (chiuse 15°): Sara Simeoni, protagonista di quelle Olimpiadi, lo ha definito “un cavallo pazzo, come il figlio”. La sua carriera si è interrotta bruscamente nel 1984 prima dei Giochi di Los Angeles a causa di un incidente stradale: fu travolto da un camion mentre era accovacciato accanto alla moto a parlare con un amico e riportò la rottura del tendine d’Achille. Nel 2016, Gianmarco si infortunerà proprio al tendine d’Achille e perderà i GIochi di Rio. Dopo il ritiro papà Tamberi ha avviato la carriera di editore di riviste femminili e ha allenato i suoi figli: Gianluca e Gianmarco. Anche il nonno di Gianmarco, Bruno, era stato un altista.

Tamberi e il padre, la lite e i motivi

Perché Gianmarco Tamberi ha litigato con il padre? “Non ci parliamo da un po’”, ha ammesso il campione olimpico subito dopo aver vinto l’oro a Budapest. Gli ultimi contatti risalgono a settembre di un anno fa in occasione del matrimonio di Tamberi con Chiara. In realtà il rapporto fra i due è stato sempre sul filo, improntato più alla relazione allenatore/atleta che a quella di genitore/figlio. Due caratteri spigolosi, le aspettative di un papà ex atleta proiettate sull’erede, le frizioni nate quando Gianmarco, grande appassionato di basket e impegnato in un campionato minore, fu costretto a scegliere solo l’atletica. Era il 2014, aveva vinto gli Assoluti, non poteva continuare a fare due discipline. “L’ho vissuto come un tradimento da parte sua, il basket era lo sport che più amavo”. Già allora si erano separati per un mese, prima che Gianmarco capisse l’opportunità di dedicarsi all’atletica in modo esclusivo. Una rottura si era consumata anche prima delle Olimpiadi vinte a Tokyo: fu ricomposta in nome dei Giochi e il tandem padre-figlio ha portato a casa l’oro. Gianmarco Tamberi non ha mai nascosto le difficoltà nel rapporto ma ha sempre riconosciuto i meriti del padre, anche dopo l’oro di Budapest: “Grazie a lui ho imparato a saltare”.

Mondiali di atletica, Tamberi d’oro nel salto in alto. “Mi sento un umano che ha battuto i supereroi”

Chi è l’allenatore di Tamberi

Il nuovo allenatore di Gianmarco Tamberi è Giulio Ciotti (ex altista, argento ai Giochi del Mediterraneo 2001), il preparatore atletico è Michele Palloni, il fisioterapista Andrea Battisti. A proposito di Ciotti e Palloni Tamberi ha ricordato: “Io e loro due siamo tre allenatori di me stesso, mi danno qualcosa anche sul piano emozionale, che con mio padre mancava”. 

Chi è Gianluca Tamberi, il fratello di Gianmarco

Gianluca Tamberi oggi ha 33 anni, è stato un giavellottista e anche lui fino al 2012 è stato allenato da papà Marco. Gianluca ha stabilito il record italiano nella categoria promesse (78,61). Poi ha intrapreso la carriera artistica: eletto Mr Italia, si è trasferito a Roma per studiare recitazione e ha avuto una parte in Don Matteo. 

Tamberi bacia la moglie Chiara Bontempi dopo la vittoria

Chi è Chiara Bontempi, la moglie di Tamberi

Si conoscono da sempre, Chiara Bontempi e Gianmarco Tamberi, e si sono sposati a Pesaro il 1° settembre 2022. Stanno insieme dal 2009. La romantica proposta di matrimonio era arrivata prima che Tamberi partisse per Tokyo. Protagonisti di un bacio romantico subito dopo l’oro a Budapest in tribuna, sono legati anche nell’attività sportiva: Chiara, 28 anni, originaria di Ancona, laureata, cura l’immagine di Gianmarco e spesso si allena con lui. Suo padre Piergiorgio era un pilota, sua madre ha un negozio di articoli per la casa. 

Tamberi con mamma Sabrina subito dopo la vittoria

Chi è Sabrina, la mamma di Tamberi

A Budapest c’era la madre di Gianmarco Tamberi, Sabrina Piastrellini, anche lei ex atleta. Insegnante di educazione fisica, nel 2019 si è candidata alle elezioni comunali di Camerano nella lista civica Nuovamente Camerano, vicina al centrodestra, a sostegno della candidata sindaco Marinella Ippoliti. Piastrellini è entrata in consiglio comunale all’opposizione. Sul controverso rapporto fra l’ex marito e il figlio dice: “Non è stata una relazione semplice ma è stata produttiva per l’atletica, purtroppo hanno caratteri molto simili, si ascoltano poco e si sono scontrati spesso. Quando ero in casa ho fatto spesso da arbitro. Sono contenta per la dedica che ha fatto Gianmarco, da vero uomo, mi auguro che anche da parte del padre ci sia un’apertura, non colpevolizzo nessuno”. 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *