Tennis, Sinner batte Berrettini nel master 1000 di Toronto

Pubblicità
Pubblicità

Finisce in due set il derby italiano tra Berrettini e Sinner al master 1000 di Toronto. Con l’altoatesino che vince 6-4, 6-3 in un’ora e mezza e conquista gli ottavi di finale. Era il primo confronto tra i tennisti azzurri più vincenti degli ultimi anni.  In 754 match i due non si erano mai incontrati. 

Più equilibrato il primo set, durato 52 minuti con Berrettini che però viene abbandonato dal servizio sul più bello e dopo due doppi falli deve arrendersi al ritmo dell’avversario. 

Nel secondo set Sinner – numero 8 del mondo – acquista fiducia, gioca più tranquillo e si aggiudica il match. La sfida era su una superficie – il cemento – congeniale a entrambi. Per il tennista romano, reduce da una raffica di infortuni – oggi è il numero 38 al mondo dopo essere stato al sesto posto del ranking – la strada del recupero è comunque intrapresa. 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *