Tennis, Us Open: Djokovic espulso dopo aver colpito una giudice di linea

La Republica News

NEW YORK – Incredibile epilogo agli Us Open del match che opponeva Novak Djokovic allo spagnolo Carreno Busta. Sul punteggio di 6-5 per il suo avversario nel primo set, il numero uno del mondo ha commesso una clamorosa leggerezza. Ha scagliato una pallina fuori dal campo, cosa non consentita dal regolamento, colpendo, sia pure involontariamente, alla gola una giudice di linea che si è accasciata al suolo.Tennis, colpisce una giudice di linea: Djokovic espulso dagli Us OpenLa donna, che non aveva visto arrivare la pallina, è rimasta a lungo a terra prima di riprendersi. Ma pur nella involontarietà, il gesto di stizza resta. A nulla sono valse le scuse dello stesso Djokovic, che dopo un lungo conciliabolo, è stato espulso dal torneo. La decisione è stata presa dal capo degli arbitri degli Us Open Soeren Friemel. Per il serbo una sanzione che significa anche la perdita dell’imbattibilità del 2020, fatta di 30 vittorie consecutive.Successivamente è arrivata la nota della Usta sull’accaduto: “In conformità con il regolamento del Grande Slam, per aver colpito intenzionalmente una palla pericolosamente o sconsideratamente all’interno del campo o aver colpitp una palla con negligente disprezzo delle conseguenze, il torneo US Open ha squalificato Novak Djokovic dagli US Open 2020. Djokovic perderà tutti i punti in classifica guadagnati agli US Open e sarà multato con il premio in denaro vinto al torneo”.


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi