Terremoto in provincia di Bergamo, paura a Milano: gente in strada. “Tremava tutto, mai sentita una cosa così”

Pubblicità
Pubblicità

 Una forte scossa di terremoto è stata avvertita a Milano poco dopo le 11.30. In diverse zone della città i palazzi hanno tremato con alcune persone che sono scese in strada.

Secondo i primi rilevamenti dell’Ingv (istituto nazionale geofisica e vulcanologia) il sisma di magnitudo di 4,4, a 26 chilometri di profondità, con epicentro a Bonate Sotto (in provincia di Bergamo), è avvenuto alle 11.34. E’ stato avvertito in tutta la Lombardia.

Numerose le testimonianze su Twitter: “Sembrava di stare sulle montagne russe”. “E’ volato il mouse del pc”. “Mai sentita una cosa simile”. “E’ tremato tutto”. “È stato un attimo, improvvisamente ha tremato tutto e son volate giù le confezioni di detersivo dai banchetti”, racconta Ahmed, egiziano, che stamani esponeva in via Fauché, nella zona nord della città. “Ci siamo guardati stupiti mentre ballava tutta la roba sui tavoloni e gli ombrelloni ondeggiavano – ha aggiunto – poi tutto è tornato normale”.

Secondo la sala operativa del Comando dei vigili del fuoco al momento non si segnalano particolari criticità a Milano. La Protezione civile verifica la situazione sul territorio, nessuna chiamata è arrivata al momento al 118 per richiedere interventi. Anche a Brembate sotto sono in corso verifiche sugli edifici.

La scossa è stata percepita in diverse località lombarde. Dal Pavese alla Brianza.  A Lecco decine di chiamate ai Vigili del fuoco, gli studenti delle scuole sono stati evacuate. A Vimercate di fronte ad un supermercato ci sarebbe stato anche lieve incidente stradale provocato proprio dal panico suscitato dal sisma. A Treviglio a pochi chilometri dall’epicentro del sisma, gli studenti della scuola superiore Isis Zenale e Butinone sono stati evacuati.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source