771042 thumb full 720 terzigno carab

Terzigno (Napoli), ragazzo preso a calci dai carabinieri. Forse sorpreso in strada dopo il coprifuoco. L’Arma apre indagine interna

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

771042 thumb full 720 terzigno carab

Un breve video che gira sui social network mostra un carabiniere che dà due calci a un giovane. La persona colpita si scusa con il militare. Un residente riprende da un balcone quella che è probabilmente la scena finale dell’intervento dei due militari che sono stati già individuati dal Comando provinciale dei carabinieri di Napoli. La pattuglia è intervenuta in circostanze ancora da chiarire. Indagini in corso per capire il motivo per cui il carabiniere ripreso abbia avuto questa condotta, rischia un procedimento disciplinare. Non è nota al momento l’identità del giovane, si cerca di individuare anche l’autore del video. Il Comando provinciale invia una nota: “Con riferimento al video diffuso in rete dal gruppo denominato “Welcome to Favelas”, attivo sui social e sulle app di messaggistica istantanea, il Comando Provinciale Carabinieri di Napoli ha immediatamente avviato autonomi accertamenti finalizzati a perseguire, con il massimo rigore e convinta inflessibilità, comportamenti inconciliabili con i valori fondanti dell’Arma, valori di umanità e vicinanza, a cui si ispira quotidianamente l’agire dei tanti carabinieri che, con sacrificio e dedizione, operano per garantire i diritti e la sicurezza dei cittadini, spesso mettendo a rischio anche la propria vita”.

Irene De Arcangelis



Go to Source