Texas, uomo armato prende quattro ostaggi in una sinagoga: “Se entrate moriranno tutti”

Pubblicità
Pubblicità

HOUSTON – La polizia del Texas ha circondato una sinagoga della congregazione Beth Israel nella città di Colleyville, nei pressi di Forth Worth, dove un uomo armato avrebbe preso un numero non precisato di persone in ostaggio. Lo riferisce il dipartimento di polizia di Colleyville. “Tutti i residenti nelle immediate vicinanze sono stati evacuati. Si prega di evitare la zona”, ha avvisato su Twitter la polizia di Colleyville, la località nei pressi di Forth Worth dove è in corso la crisi. Sul posto ci sono anche uomini dell’Fbi, secondo quanto riportato dai giornali locali.

La cerimonia in corso nella sinagoga nel momento dell’arrivo dell’uomo era trasmessa in live streaming sulla pagina Facebook del centro religioso: la trasmissione è proseguita per un certo periodo dopo l’inizio della vicenda. Il giornale locale Fort Worth Star-Telegram racconta che è stato possibile ascoltare la trattativa fra l’uomo e la polizia di fronte agli ostaggi. Il giornale racconta che l’uomo, la cui identità non è nota, parlava di religione, citava spesso la sorella e faceva riferimenti all’Islam. L’uomo avrebbe anche detto di sapere che stava per morire. Non è chiaro se fosse armato.  

La congregazione Beth Israel è stata ufficialmente istituita il 18 luglio 1999 con 25 famiglie membri e affiliazione con l’Unione del giudaismo riformato

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source