Truco, il cane vissuto nell’indifferenza e nella malattia, ora è irriconoscibile

Pubblicità
Pubblicità

Il cane Truco è guarito dalla scabbia e si sta adattando alla convivenza con la leishmaniosi. Ha vinto la sua battaglia: dopo essere stato abbandonato e aver vissuto ai margini della società, tra l’indifferenza di chi si girava dall’altra parte quando lo vedeva per strada, ora si sta affacciando ad una nuova vita. La sua storia dimostra che un randagio molto malato può salvarsi e tornare allo splendore del passato. Ora Truco è irriconoscibile: il suo pelo morbido e profumato copre un corpo che ha sofferto tanto, ma che sta per riprendersi grazie alle cure e all’amore.

Loo, il gatto che viveva in un water rotto ora ha cambiato vita

Questa vicenda ci porta in Spagna ed è raccontata dall’associazione di protezione animali Apadan di Culleredo: “Ciò che colpisce è che sia passato così tanto tempo dall’inizio della sua malattia fino a quando è arrivato qui: era in uno stato di degrado e nessuno aveva mai fatto nulla per lui”, spiega María Díaz, presidente di Apadan.

Non ce l’ha fatta Peque, il cane scappato dopo l’incidente mortale di Ancona: “Ora da lassù proteggi il tuo fratellino umano di 7 mesi”

Secondo la responsabile dell’associazione, è comune che gli animali che arrivano al rifugio abbiano problemi di pelle o fratture, ma nessuno aveva mai varcato la porta della struttura in uno stato così grave come Truco. I veterinari gli hanno diagnosticato la scabbia e la leishmaniosi, una malattia cronica ma non contagiosa che, con le cure adeguate, gli permette di condurre una vita normale.

Marcel, il gatto sfigurato che dopo dieci anni torna a casa grazie al microchip

La storia del salvataggio di Truco è iniziata nell’aprile dell’anno scorso, quando le immagini del cane in condizioni terribili hanno cominciato a circolare sui social media di Ourense. Questa diffusione ha spinto la Protezione Civile a portare Truco in un rifugio. Per fortuna un’associazione che collabora con il Consiglio provinciale di Ourense ha contattato Apadan, che ha deciso di prendersi cura del cane.

Disavventura per due cani finiti in un laghetto per la raccolta dell’acqua piovana

“Quando è arrivato qui, Truco era in condizioni fisiche critiche e lo stato di estrema paura gli impediva di muoversi dal suo posto per i primi tre giorni, tanto che faceva i suoi bisogni addosso. Poi l’abbiamo spostato e ha cominciato a risvegliarsi alla sua nuova vita”, racconta María a La voz de Galicia. Il peggio è passato: il futuro sarà sicuramente migliore per questo dolce cane dal muso triste.

Iron, il cane in fuga verso la libertà dopo 10 anni di segregazione, botte e sofferenze. “Merita un riscatto, una famiglia che lo ricopra d’amore”

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *