Tutti lo deridevano per l’aspetto, ma il cane randagio Hank è stato adottato da una turista

Pubblicità
Pubblicità

Salva un cane abbandonato, che tutti prendevano in giro per il suo strano aspetto che lo facevano somigliare a un leone arruffato, e gli regala uno splendido riscatto. 

La toccante storia, racchiusa in un video che è diventato subito virale sui social, vede protagonisti una turista e un randagio. il filmato regala momenti di grande carica emotiva e tenerezza. Selina si trovava in vacanza su una spiaggia di Bali, quando ha incontrato Hank, quattrozampe abbandonato che stava vagando, piuttosto confuso, per strada. “I passanti ridevano di lui, di quel suo aspetto curioso, del tutto simile a un piccolo leone”, ricorda la donna.

Il cane brutto che nessuno voleva è stato adottato

Hank camminava senza una meta precisa, non aveva neppure troppa energie, cercava di arrangiarsi per trovare da qualche parte cibo e acqua. “Gli ho quindi comprato qualcosa da mettere sotto i denti e gli ho dato dell’acqua – prosegue nel racconto Selina – lo vedevo davvero esausto, sfinito”. Nonostante ciò, il primo approccio con il peloso per lei è stato tutt’altro che morbido. Hank era diffidente e riluttante e ha persino rischiato di morderla: segno inequivocabile che in passato non aveva avuto rapporti idilliaci con il genere umano.

Maschio o femmina? Una coppia fa decidere al suo cane Charlie il sesso del nascituro

Portare o non portare il gatto in vacanza? Ecco come scegliere l’opzione migliore

“Ho chiamato aiuto per catturarlo, in modo da poterlo portare in visita da un veterinario per un controllo approfondito – aggiunge la turista – Hank era molto spaventato, abbaiava continuamente e ha iniziato a rilassarsi soltanto in prossimità dello studio medico”. Una volta dal veterinario, il cane è stato rasato e controllato, poi ha subito un trattamento antiparassitario.

Un fossile di 125 milioni di anni immortala l’attacco letale di un mammifero a un dinosauro

Il cane Shroom morde un poliziotto al sedere e viene graziato perché conosce 300 comandi in latino

Il suo recupero è poi proceduto nei giorni seguenti. “Hank ha finalmente iniziato a stare meglio e nel tempo la sua personalità è cambiata – conclude Selina – è diventato più affettuoso e si è messo a giocare persino con altri cani. Inoltre, il suo aspetto si è via via fatto sempre meno leonino: mangiava di più e meglio, confermando che aveva soltanto bisogno di qualcuno che lo aiutasse a ricominciare a vivere”.

Il naufrago Tim Shaddock si separa dal suo cane Bella, dopo due mesi alla deriva torna in Australia da solo

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *