Ucraina, al via a Ginevra il faccia a faccia tra Blinken e Lavrov

Pubblicità
Pubblicità

“Siamo a un punto critico, spero che la diplomazia e il dialogo prevalgano”, gli Stati Uniti contano di superare pacificamente le divergenze con Mosca. Lo ha dichiarato il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, aprendo a Ginevra i colloqui con il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, incentrati sul tema della crisi al confine ucraino.

Gli Usa e i loro alleati “sono impegnati in una soluzione diplomatica” della crisi ucraina, “ma risponderanno con forza e decisione in caso d’invasione russa”, ha aggiunto Blinken.

“Non ci aspettiamo una svolta”, ha detto Lavrov arrivando al vertice.

La Russia non si oppone “alla partecipazione di Washington al processo di regolazione pacifica” in Ucraina, ma “con la comprensione che questa partecipazione apporterà un valore aggiunto positivo prima di tutto sul piano dell’incoraggiamento a Kiev ad attuare in pieno i propri impegni nell’ambito degli accordi di Minsk, inclusa la concessione al Donbass di uno status speciale”, ha scritto il ministero degli Esteri russo rispondendo alle domande dei media giunte per la conferenza stampa prevista dopo l’incontro.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source