Ucraina – Russia, le news dalla guerra oggi. Zelensky: “Bombe su Kherson, vendetta russa perché ci siamo difesi”

Pubblicità
Pubblicità

Mentre al fronte si continua a combattere, le autorità e i tecnici sono impegnati nel difficile compito di ripristinare l’erogazione di energia elettrica ai tanti centri abitati ucraini rimasti a buio e al freddo dopo gli attacchi russi alle infrastrutture. Sul piano politico-diplomatico, papa Francesco ha confermato la sua disponibilità a svolgere un ruolo di mediazione e Mosca ha accolto “con favore tale volontà”, salvo parlare di “perversione della verità” rispetto alle parole del Pontefice sulla “crudeltà dei russi”.


La guerra in Ucraina, le tensioni globali: cosa c’è da sapere


Le notizie in diretta dal conflitto Ucraina-Russia

Vertice Nato, gli Usa annunceranno aiuti sostanziali

Gli Stati Uniti sono pronti ad annunciare aiuti finanziari “sostanziali” all’Ucraina per aiutarla a far fronte ai danni causati dagli attacchi russi alle sue infrastrutture energetiche, rivela il Guardian citando alti funzionari statunitensi.

L’aiuto, che sarà dettagliato dal Segretario di Stato Antony Blinken a margine della riunione dei ministri degli Esteri della Nato, oggi e domani a Bucarest, “è sostanziale e non è la fine”, ha detto lunedì un alto funzionario ai giornalisti.

Macron stasera Washington: con Biden per parlare soprattutto di Ucraina

È atteso in serata l’arrivo negli Stati Uniti del presidente francese Emmanuel Macron, diretto a Washington per la prima visita di stato della presidenza di Joe Biden. Macron è pronto a parlare anche di Ucraina con il presidente Usa. La relazione Biden-Macron ha avuto un inizio burrascoso. Macron richiamò brevemente l’ambasciatore francese negli Stati Uniti lo scorso anno dopo che la Casa Bianca aveva annunciato un accordo per la vendita di sottomarini nucleari all’Australia, minando un contratto con la Francia per la vendita di sottomarini diesel. Ma il rapporto è cambiato, con Macron che emerge come uno degli alleati europei più lungimiranti di Biden nella risposta occidentale all’invasione russa dell’Ucraina. I leader hanno una fitta agenda per il loro incontro, in programma giovedì alla Casa Bianca, compreso il programma nucleare iraniano, la crescente assertività della Cina nell’Indo-Pacifico e le crescenti preoccupazioni per la sicurezza e la stabilità nella regione africana del Sahel, secondo funzionari statunitensi e francesi. Ma in primo piano durante il loro incontro nello Studio Ovale ci sarà la guerra della Russia in Ucraina, poiché sia Biden che Macron lavorano per mantenere il sostegno economico e militare a Kiev mentre cerca di respingere le forze russe.

Usa: ok a vendita di 80 missili di precisione alla Finlandia che si prepara a entrare nella Nato

Il Dipartimento di Stato Usa ha approvato la vendita di oltre 80 missili di precisione alla Finlandia per un totale di 232 milioni di dollari, mentre il Paese nordico, tradizionalmente non allineato, si prepara ad entrare nella Nato a seguito dell’invasione russa dell’Ucraina. Ora tocca al Congresso autorizzare la fornitura, che comprende 40 missili tattici aria-aria a guida infrarossi AIM 9X Block II, noti come “Sidewinder”, e 48 bombe guidate plananti di precisione AGM-154 JSOW (“Joint standoff weapon”), entrambe prodotte da Raytheon.

Ucraina: allarme aereo in tre regioni

Le sirene di allarme antiaereo risuonano in tre regioni ucraine, in particolare nelle aree di Kharkiv, Dnipro e Poltava. Lo riferiscono i media locali, che parlano di alcune esplosioni a Poltava e Dnipro.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source