Ucraina – Russia, le news dalla guerra oggi. Zelensky: “Qualsiasi accordo di pace senza la Crimea è perdita tempo”

Pubblicità
Pubblicità

La ricerca di un’intesa sul price cap al gas continua a dividere l’Europa. E Mosca minaccia: se accordo sarà, Putin punirà tutti i Paesi che aderiranno chiudendo i rubinetti di petrolio e gas. “C’è un rischio reale di disastro nucleare e radioattivo a seguito dei bombardamenti sull’Ucraina”, è l’avvertimento del presidente dell’operatore Energoatom. E lo scontro tra Russia e Occidente non si svolge solo in Ucraina. Mosca, come detto più volte da Putin, intende difendersi anche da quello che vede come un attacco ai valori tradizionali e di questo fa parte la nuova legge contro la propaganda Lgbt, approvata dalla Duma. E’ salito a sette il numero dei morti dopo i bombardamenti russi ieri su Kherson. L’elettricità per i residenti di Kiev sarà ridotta a 2-3 ore al giorno fino al completo ripristino dell’energia elettrica nella città.


La guerra in Ucraina, le tensioni globali: cosa c’è da sapere


Le notizie in diretta dal conflitto Ucraina-Russia

Gli abitanti Kiev avranno corrente elettrica per 2-3 ore al giorno
 

Gli abitanti di Kiev avranno la corrente “per 2-3 ore al giorno fino a quando la quantità di elettricità che arriva alla capitale non aumenterà”. Lo ha detto Dmytro Saharuk direttore della società energetica Dtek. Lo riporta Ukrainska Pravda. Dopo che il sistema si sarà stabilizzato, Dtek prevede di passare ai programmi di interruzione programmata già stabiliti. Secondo Saharuk al momento circa il 30% della popolazione di Kiev dispone di elettricità.

 Zelensky: qualsiasi opzione che non comprende Crimea è perdita tempo

Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, in un’intervista al Financial Times ha definito una “perdita di tempo” qualsiasi opzione per mettere fine alla guerra che non comporti la liberazione della Crimea. “Se qualcuno è pronto a offrirci un modo per liberare la Crimea non tramite mezzi militari sarò sicuramente favorevole”, ha spiegato. Mentre chi teorizza un accordo con la Crimea territorio della Federazione Russa “non dovrebbe sprecare il suo tempo così”.
 

Bombe su Kherson, 7 morti e 21 feriti

 Gli attacchi missilistici sulla città di Kherson, liberata da alcuni giorni dai russi, hanno causato 7 morti e 21 feriti. E’ quanto riporta Kyiv Independent il citando governatore dell’Oblast’ di Kherson, Yaroslav Yanushevych. Secondo quanto riportato nel corso della giornat sono stati compiuti 17 attacchi russi con l’impiego di  artiglieria e lanciarazzi multipli. “Oggi è un’altra pagina terribile nella storia della nostra città eroica”, ha dichiarato Yanushevych.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source