Ucraina – Russia, le news di oggi dalla guerra. Mosca apre corridoi per stranieri da Mariupol a Berdyansk

Pubblicità
Pubblicità

Il governo ucraino rivendica la “completa liberazione della regione di Kiev”, dove dietro la ritirata delle truppe di Putin resta l’orrore: il fotoreporter Maks Levin trovato morto vicino alla capitale, nel sobborgo di Bucha esecuzioni di massa dopo le torture, corpi in strada e quasi 300 cadaveri in una fossa comune. Ci si prepara a nuovo massiccio attacco di Mosca nel sud e nell’est, con la mobilitazione delle truppe di Putin nella Transnistria. Le forze russe hanno aperto il fuoco sulla folla che prendeva parte a una manifestazione pacifica a Enerhodar, nell’oblast di Zaporizhzhia. Mentre continuano gli sforzi per evacuare Mariupol, anche la Turchia è pronta a fornire navi per l’evacuazione di civili e feriti. Mosca apre all’evacuazione degli stranieri. Mentre gli Usa aumenta la fornitura di armi e dotazioni militari all’Ucraina, sul tavolo c’è l’ipotesi di un viaggio a Kiev del Papa. Giallo sul rapimento, e sul video, della blogger Marianna Vyscemyrska, voce ora della propaganda russa. Lituania blocca import da Mosca, è il primo Paese Ue.

 

Dossier: le conseguenze della guerra per l’Italia

Iscriviti alla newsletter quotidiana gratuita sul conflitto | Il podcast La Giornata

DOSSIER: IL CONFLITTO | SENTIERI DI GUERRA | Timeline: gli eventi

00.40 Mosca: operazione umanitaria possibile con aiuto Kiev

“Un’operazione umanitaria è possibile solo con la piena assistenza delle autorità di Kiev per il passaggio di un convoglio umanitario da Mariupol, la stretta osservanza del ‘regime di silenzio’ durante l’evacuazione, così come l’eliminazione della minaccia di bombardamento”. Lo ha riferito un portavoce del ministero della Difesa russo, secondo Interfax.

00.24 Mosca: entro le 3 Kiev dia ok ad evacuare stranieri

La Russia ha invitato le organizzazioni internazionali a chiedere a Kiev di notificare la disponibilità ad evacuare gli stranieri entro le 3 di questa notte, ora di Mosca, ossia le 4 in Italia. Lo riferisce la Tass. La Russia è pronta a garantire l’ingresso delle navi coinvolte nell’evacuazione nel porto di Berdyansk e l’uscita da esso. Lo comunica il ministero della Difesa russo.

00.10 Gb, difesa aerea Ucraina resta serio ostacolo a piani russi 

Nonostante i continui sforzi russi per ridurre la capacità di difesa aerea ucraina, le forze di Kiev continuano ad ostacolare seriamente le operazioni aeree e missilistiche russe. Lo riferisce l’intelligence britannica nel suo ultimo aggiornamento. Di conseguenza, i caccia russi sono ancora vulnerabili ai sistemi di difesa aerea a corto e medio raggio. Questo, è stato spiegato, influisce significativamente sulla loro capacità di supportare l’avanzata delle loro forze di terra su numerosi fronti.

00.01 Mosca: corridoio umanitario a Mariupol per evacuare gli stranieri

Le forze armate russe apriranno un corridoio umanitario che porta da Mariupol a Berdyansk per l’evacuazione dei cittadini stranieri. Lo ha reso noto il ministero della Difesa russo. Lo riporta la Tass. Una decisione, viene spiegato, presa “in accordo” con la richiesta del presidente turco Erdogan a Vladimir Putin. “Forniremo piena assistenza nell’evacuazione dei cittadini di Stati stranieri tenuti in ostaggio dai restanti militanti dei battaglioni nazionalisti in alcune aree di Mariupol”, ha spiegato il colonnello Mikhail Mizintsev.

Dentro Ohtyrka, la “città eroica” che ha fermato la colonna di tank russi diretti a Kiev

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source