Ucraina – Russia, le news di oggi dalla guerra. Teatro di Mariupol, 600 i sopravvissuti, 300 le vittime. Sfolltati oltre la metà dei bambini. ucraini. Zelensky, possibile intervento agli Oscar

Pubblicità
Pubblicità

Nel 31esimo giorno la guerra entra in una fase nuova. L’armata russa sta dando priorità al Donbass. Il Pentagono conferma quanto annunciato da Mosca: l’obiettivo del Cremlino è di ottenere il controllo
dell’intera regione nell’est dell’Ucraina, compresa Mariupol. E Mosca, secondo fonti Usa, sta cercando di portare rinforzi dalla Georgia. I costi umani, anche tra le truppe russe, sono altissimi. Secondo Zelensky sono 16mila i soldati di Mosca morti dall’inizio dell’offensiva. Per l’Unicef, oltre la metà dei bambini ucraini sono sfollati dopo un mese di guerra. Sul piano negoziale, spunta il nome dell’Italia tra i Paesi garanti della sicurezza ucraina. A dirlo in un’intervista è il capo di gabinetto del presidente Zelensky. E proprio il presidente ucraino potrebbe, secondo indiscrezioni di stampa, essere ospite della notte degli Oscar a Hollywood.

• Intervista – Zelensky a Repubblica: “La guerra lampo è fallita”

• L’analisi militare – Più perdite per Mosca, ma ha il tempo dalla sua parte

• Lo scenario  – Putin, voci di golpe: malcontento nei Servizi segreti di Mosca

• Armi chimiche – Cosa può fare la Nato se Mosca supera la “linea rossa”

Iscriviti alla newsletter quotidiana gratuita sul conflitto | Il podcast La Giornata

DOSSIER: IL CONFLITTO | SENTIERI DI GUERRA | Timeline: gli eventi

01:30 Teatro di Mariupol, 600 sopravvissuti, 300 morti

Sono 600 le persone sopravvissute all’attacco al teatro di Mariupol del 16 marzo. Lo ha detto Petro Andriushchenko, consigliere del sindaco, sul suo canale Telegram. Circa 300 le vittime, che si trovavano ai piani superiori dell’edificio e nel retro del teatro.

01:08 Zelensky: “La sovranità territoriale deve essere garantita”

Il presidente ucraino Zelensky parla alla nazione in un video e indica alcuni punti chiave del negoziato con i russi: “I negoziati con la Russia devono essere significativi. La sovranità dell’Ucraina deve essere garantita e l’integrità territoriale deve essere assicurata”.

00:40 Verso nuove sanzioni a fornitori tech della Difesa russa

L’amministrazione Biden prepara nuove sanzioni contro Mosca: stavolta dovrebbe toccare alle società russe che forniscono prodotti e servizi ai servizi militari e di intelligence, compresi i componenti a doppio uso (militare e civile) usati nella proliferazione della armi. Lo scrive il Wall Street Journal. Tra le compagnie colpite dovrebbero esserci Serniya Enineering e Sertal, insieme ad alcune società collegate.

00:34 Russia, si ferma anche Spotify

Anche Spotify interrompe il suo servizio in Russia dopo l’entrata in vigore della legge restrittiva sui media. Lo ha annunciato la stessa piattaforma di audio streaming.

00:03 Zelensky potrebbe intervenire agli Oscar

Il presidente ucraino Zelensky, secondo il New York Post, è in contatto con l’Academy of Motion Picture Arts and Sciences per apparire in video durante la cerimonia degli Oscar. “Gli organizzatori degli Oscar – si legge nell’articolo – stanno ancora discutendo se far apparire brevemente Zelensky durante l’evento. Inoltre, non si sa ancora se sarebbe un collegamento in diretta o un video registrato. Le stesse fonti hanno precisato che nella discussione interna si sta valutando se gli Oscar debbano rimanere apolitici rispetto all’invasione russa dell’Ucraina”.

[embedded content]

23:30 Zelensky: i russi hanno perso 16mila militari

Il presidente ucraino  Zelensky ha detto che la Russia ha finora perso oltre 16.000 militari in Ucraina. In un video postato sui social, citato dalla Cnn, il presidente ha detto che “tra i caduti ci sono il comandante di una delle armate di occupazione e il secondo in comando della flotta del mar Nero”. La Cnn dice di non poter verificare le cifre date da Zelensky in maniera indipendente. La Russia aveva detto che sono finora 1.351 i soldati uccisi nell’offensiva.

23:10 Unicef: più della metà dei bambini ucraini sono sfollati

Più della metà dei bambini ucraini sono ora sfollati, dopo un mese di guerra: lo afferma l’Unicef. Il portavoce James Elder ha dato anche altri dati preoccupanti: “Circa 1,4 milioni di persone non hanno accesso ad acqua pulita, mentre 4,6 milioni di persone hanno solo un accesso limitato o stanno per perderlo. Più di 450.000 bambini dai 6 ai 23 mesi hanno bisogno di assistenza alimentare”.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source