Ucraina-Russia, le news di oggi dalla guerra: Zelensky: “No-fly zone o i missili russi cadranno su Paesi Nato”

Pubblicità
Pubblicità

“A soli 20 km dalla base di addestramento di Yavoriv dal confini della Nato sono cadute 30 bombe. Se non chiudete i nostri cieli, è solo questione di tempo quando i missili russi cadrano sul vostro territorio, sul territorio della Nato, sulle case dei cittadini della Nato”. Lo ha dichiarato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

 

02.19 Allarme Croce Rosssa

Allarme del Comitato internazionale della Croce Rossa (Cicr): se un accordo non verrà raggiunto a Mariupol, si rischia lo scenario peggiore per centinaia di migliaia di civili. Nella città c’è una situazione “di estrema se non totale mancanza di beni di base come il cibo, l’acqua e le medicine.

Corpi senza vita di civili e combattenti restano intrappolati sotto le macerie e all’aria aperta. La sofferenza umana è semplicemente immensa”, afferma il Cicr. “Tutti i partecipanti ai combattimenti devono accordarsi sulle modalità e i tempi di un cessate il fuoco, e sui luoghi precisi” per i corridoi: “il tempo sta per scadere per centinaia di migliaia” di persone, aggiunge la Croce Rossa. “La storia guarderà con orrore a quanto sta accadendo a Mariupol se non sarà raggiunto un accordo il prima possibile”, osserva il Cicr.
 

01.36 Biden sente Macron, sostegno a governo e popolazione

Il presidente americano Joe Biden ha parlato con il suo omologo francese Emmanuel Macron della guerra in Ucraina. I due leader hanno messo in evidenza l’impegno a ritenere la Russia responsabile per le sue azioni e il loro sostegno al governo e alla popolazione ucraina, riferisce la Casa Bianca.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source