Ucraina – Russia, le news di oggi. Intesa sui corridoi umanitari, Putin non si ferma

Pubblicità
Pubblicità

L’offensiva militare russa prosegue senza sosta, con bombardamenti e città sotto assedio. Nel secondo round negoziale le delegazioni di Mosca e Kiev trovano soltanto un’intesa di massima sui corridoi umanitari. Un risultato non all’altezza delle aspettative per gli ucraini, un “sostanziale progresso” per i russi. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky chiede di parlare con il capo del Cremlino. Ma Vladimir Putin ribadisce i suoi obiettivi: “Non ritornerò mai indietro rispetto alla mia dichiarazione che Russia e Ucraina sono un unico popolo”. E secondo il presidente francese Emmanuel Macron, che ha parlato di nuovo con il leader russo, lo scopo è “prendere il controllo di tutta l’Ucraina”.

Iscriviti alla newsletter quotidiana gratuita sul conflitto

DOSSIER: IL CONFLITTO | SENTIERI DI GUERRA | PODCAST: LA GIORNATA

00.56 “La centrale di Zaporizhzhia è in fiamme”

La centrale nucleare di Zaporizhzhia è in fiamme dopo un attacco russo. Lo ha riferito sul web il sindaco della città di Energodar. Nella giornata di ieri era stata diffusa la notizia che l’impianto, il più grande di questo genere in Europa, era stato conquistato dalle forze russe.

La battaglia accanto alla centrale nucleare

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source