Ucraina – Russia, le news di oggi. Zelensky, forze nemiche entrate a Kiev ma io resto qui, Casa Bianca: “Personale di Chernobyl ostaggio dei russi”

Pubblicità
Pubblicità

Almeno 137 vittime. È questo il bilancio provvisorio fatto dal presidente ucraino Volodymyr Zelensky al termine della prima giornata di combattimenti in Ucraina dopo l’invasione russa. Il presidente ucraino ha parlato di vittime “militari e civili”. “Altre 316 persone sono rimaste ferite”, ha aggiunto il presidente, che ha firmato il decreto per la mobilitazione generale. E mentre continuano ad arrivare dichiarazioni di condanna nei confronti dell’iniziativa di Putin, Kiev è assediata dai militari russi. Il presidente Usa, Joe Biden, ha annunciato nuove sanzioni contro Mosca e non esclude sanzioni personali contro Putin.

00:22 Consegnati 10mila fucili ai civili a Kiev

Nelle ultime ore a Kiev sono stati consegnati 10.000 fucili automatici ai civili. Lo ha reso noto il ministro dell’Interno ucraino, citato dai media locali.

01:11 Borse: Tokyo apre in rialzo (+0,93%)

La Borsa di Tokyo ha aperto in rialzo, rimbalzando dalle perdite delle sessioni precedenti e dopo i guadagni di Wall Street nonostante l’invasione russa dell’Ucraina. L’indice di riferimento Nikkei 225 è salito dello 0,93% o 242,38 punti a 26.213,20 in apertura, mentre il più ampio indice Topix ha aggiunto lo 0,43% o 8,08 punti a 1.865,66.

01:10 Giappone approva nuove sanzioni alla Russia

Il Giappone annuncia l’imposizione di ulteriori sanzioni dopo l’attacco della Russia su larga scala all’Ucraina, allineandosi alle posizioni espresse dagli Stati Uniti e dai Paesi europei. In una conferenza stampa il premier Fumio Kishida ha comunicato l’entrata in vigore di un nuovo piano che comprende limiti all’esportazione di semiconduttori e il congelamento di asset finanziari controllati da istituzioni russe, oltre alla sospensione dei visti di alti funzionari di Mosca. Kishida ha aggiunto che nuove misure saranno coordinate in linea con la volontà dei Paesi del G7.

00:43 Osce, condanna con massima fermezza aggressione

“Il Consiglio dell’Osce condanna con la massima fermezza l’aggressione su larga scala della Russia contro l’Ucraina come una chiara violazione del diritto internazionale e una grave minaccia all’ordine internazionale basato sulle regole. Siamo solidali con il popolo ucraino”. Lo sottolinea una nota dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa.

00:42  Casa Bianca, personale di Chernobyl ostaggio dei russi

Gli Stati Uniti si dicono “indignati” per le “informazioni credibili” secondo le quali l’esercito russo ha preso in ostaggio dipendenti dell’ex centrale nucleare di Chernobyl, controllata dalle forze di Mosca. “Questa presa di ostaggi illegale e pericolosa che potrebbe porre fine ai servizi civili di routine necessari per mantenere e proteggere gli impianti di scorie nucleari è ovviamente molto allarmante”, ha detto la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki.

00:41 Gherghiev, amico Putin, sostituito a Carnegie Hall

Terra bruciata anche in Usa per Valery Gherghiev, dopo che la Scala minaccia di non farlo dirigere se non condanna l’invasione russa. Il famoso maestro russo, molto vicino a Vladimir Putin, è stato escluso all’ultimo minuto da una serie di concerti alla Carnegie Hall di New York e sostituito dal direttore musicale del Met Yannick Nézet-Seguin. Lo hanno annunciato la Carnegie Hall e i Wiener, che Gherghiev avrebbe dovuto condurre nel weekend. Nessun riferimento all’invasione russa dell’Ucraina ma su Facebook era stato lanciato un appello alla protesta.

00:30 Zelensky, lasciati soli a difenderci contro la Russia

“Siamo lasciati soli a difendere il nostro stato. Chi è pronto a combattere con noi? Onestamente, non lo vedo. Chi è pronto a dare all’Ucraina una garanzia di entrare nella Nato? Onestamente, tutti hanno paura”, ha detto ancora Zelensky.

00:20 Fonti Usa, attacco russo potrebbe durare 10-15 giorni

L’invasione russa potrebbe durare 10-15 giorni: è l’ipotesi di alcuni dirigenti americani, i quali  tuttavia hanno ammesso che fare previsioni sulla tempistica dell’operazione di Mosca sarebbe una “follia”.

00:18 Zelensky, forze nemiche entrate a Kiev ma io resto qui

“Forze nemiche di sabotaggio sono entrate a Kiev, ma io resto quì. Lo ha annunciato, secondo quanto riporta il Kyiv Independent, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

00:11 Di Maio a italiani, non uscire di casa o fuggire in auto

“Non uscire di casa e prendere l’auto per lasciare il paese”. È l’appello agli italiani in Ucraina del ministro degli Esteri italiano.

00:10 Usa chiede voto a Onu venerdì su risoluzione condanna Mosca

Gli Usa, insieme all’Albania, hanno chiesto il voto venerdì in Consiglio di Sicurezza Onu sulla bozza di risoluzione che condanna l’aggressione della Russia e la violazione dell’integrità territoriale dell’Ucraina. Lo confermano fonti diplomatiche precisando che si terrà alle 15 ora locale, le 21 italiane. Il testo è destinato al fallimento perchè Mosca userà il suo diritto di veto in Consiglio per bloccarlo, ma Washington punta ad ottenere la più ampia maggioranza possibile e poi portare la risoluzione nei prossimi giorni in Assemblea Generale.

00:06 Di Maio, Putin non si fermerà all’Ucraina, va fermato

“Quello che Putin ha fatto stanotte potrebbe replicarlo in altri Paesi limitrofi, è arrivato ai confini europei, ai confini della Nato. Se non fermiamo subito questo conflitto potrebbe avere effetti devastanti”. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, a Porta a Porta.
 

00:02 Zelensky,137 soldati uccisi e 316 feriti da inizio invasione

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato che dall’inizio dell’invasione russa 137 militari ucraini sono stati uccisi e 316 sono rimasti feriti. “Purtroppo, secondo le stime preliminari oggi abbiamo perso 137 nostri eroi, inclusi 10 ufficiali. 316 sono rimasti feriti”, ha detto il presidente sul suo canale Telegram. Lo riferisce la Tass

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source