Una vacanza nella (vera) casa di Winnie The Pooh

Pubblicità
Pubblicità

Entrare nel mondo di Winnie The Pooh ora è possibile. In occasione del 95° anniversario dalla nascita dell’orsetto, Airbnb ha ricostruito la sua casa in Regno Unito, per la precisione nella foresta di Ashdown, famosa per essere l’ambientazione del cartone animato sotto il nome di Bosco dei Cento Acri. La casetta, chiamata “Bearbnb”, trae ispirazione dal romanzo dello scrittore Alan Alexander Milne e dalle illustrazioni dell’artista E. H. Shepard. Il proprietario è Kim Raymond, disegnatore di Winnie The Pooh da oltre 30 anni e curatore della realizzazione del progetto. Ricavata all’interno di un albero, proprio come quella originale, la casa ha due alloggi indipendenti e può accogliere fino a 4 persone. Durante il soggiorno gli ospiti hanno la possibilità di gustare del miele direttamente da alcuni barattoli sugli scaffali, fare un tour guidato nel Bosco dei Cento Acri e giocare a Poohsticks, il passatempo preferito dei personaggi della saga. La casa ha anche delle “regole”: il divieto di ingresso agli Efelanti, lo spuntino delle 11 del mattino e la proibizione di mettere le mani nei barattoli di miele.

A cura di Silvia Donnini

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source