Un’enorme scritta sulla Grande Muraglia: l’installazione per il Capodanno lunare

Pubblicità
Pubblicità

Per festeggiare il Capodanno lunare cinese Bottega Veneta ha pensato di fare le cose in grande: il nome del marchio accompagnato dalla scritta “Buon anno” in caratteri cinesi è apparso infatti nientemeno che sulla Grande Muraglia, patrimonio dell’umanità dell’Unesco e inserita tra le sette meraviglie del mondo. Le due scritte si alternano sul maxischermo posato da Bottega Veneta sull’opera architettonica simbolo dell’impero cinese così come si alternano i due colori scelti dalla maison per il suo messaggio: il verde Bottega e il Tangerine, colore benaugurante nella cultura cinese. Contestualmente a questa operazione la casa di moda effettuerà una donazione per la ristrutturazione del Shanhai Pass, la roccaforte più orientale della Grande Muraglia e lancerà una selezione di prodotti, sempre di color mandarino, per celebrare il capodanno cinese.

Una scelta di marketing senza dubbio singolare che non fa altro che accrescere l’attesa e le aspettative sul nuovo corso di Bottega Veneta dopo l’addio di Daniel Lee dello scorso novembre e l’arrivo del nuovo direttore creativo Matthieu Blazy.

A cura di Federico Biserni

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source