Unilever sotto attacco dei fondi: dopo FundSmith scende in campo anche Trian Partners

Pubblicità
Pubblicità

MILANO – Nuovi guai per Alan Jope, amministratore delegato di Unilever, sotto accusa sia dei fondi istituzionali come FundSmith, sia di quelli attivisti come Trian Partners che in passato avevano avuto successo nel costringere grandi gruppi come P&g e Mondelez a cambiare la loro strategia.  Il colosso dei beni di consumo e il suo management sono criticati per le deludenti performance rispetto ai rivali, per l’eccessiva campagna su alcuni temi sociali e Esg e da ultimo per la mancata acquisizioni da GlaxoSmithKline di Gsk Consumer Healthcare, una joint venture che il gruppo farmaceutico ha insieme a Pfizer (che ne controlla il 32%) per i beni di largo consumo.

Questo contenuto è
riservato agli abbonati

1€ al mese per 3 mesi, poi 5,99€ per 3 mesi

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito

3,50€ a settimana prezzo bloccato

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito, il quotidiano e gli allegati in digitale

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source