Uomo immobilizzato con un ginocchio sul collo, scatta l’indagine per tre poliziotti della Pennsylvania

La Republica News

Cinque settimane dopo la morte di George Floyd, un nuovo caso di violenza – per fortuna senza conseguenze tragiche – ha riguardato l’arresto di un uomo da parte della polizia statunitense. Ad Allentown, in Pennsylvania, un uomo è stato bloccato dalla polizia davanti al pronto soccorso del Campus Sacro Cuore dell’ospedale di San Luca. Un automobilista, da dentro la sua vettura, ha filmato la scena del fermo, nella quale si vedono tre agenti che immobilizzano l’uomo. Uno dei poliziotti pressa con il gomito il collo dell’uomo fermato a terra poi decide di fare la stessa cosa ma con un ginocchio. Testa e collo dell’uomo vengono così schiacciati tra il marciapiede e la strada.Il gruppo locale di Black Lives Matter, nato dopo la morte di George Floyd, ha chiesto la sospensione degli agenti coinvolti. La polizia di Allentown ha dichiarato che sono in corso indagini sull’accaduto e che verranno visionati altri video. In base alla ricostruzione della polizia, gli agenti erano fuori dall’ospedale per una questione indipendente quando hanno visto un uomo barcollare per strada, vomitare e fermarsi nel vialetto del pronto soccorso. I poliziotti e il personale dell’ospedale hanno interagito con l’uomo che avrebbe iniziato a urlare e a sputare contro di loro.


Go to Source

Commenti l'articolo

Rispondi