Usa, il democratico Eric Adams eletto sindaco di New York

Pubblicità
Pubblicità

L’America è tornata al voto per la prima volta dopo le presidenziali. Il primo verdetto, il più scontato, è arrivato da New York. Il democratico Eric Adams è stato eletto sindaco. L’ex agente afroamericano ha battuto il rivale Curtis Sliwa e si appresta a prendere il posto di Bill de Blasio. Adams è il secondo sindaco afroamericano nella storia della Grande Mela. Assumerà l’incarico dall’1 gennaio 2022.  New York dunque, provata dalla pandemia e da una criminalità tornata a rialzare la testa, si affida ancora una volta a un “sindaco sceriffo”, come era accaduto ai tempi di Rudolph Giuliani. Ma Adams, 61 anni, vegano, amante della meditazione, è da sempre in prima linea contro gli abusi dei colleghi, convinto della necessità di una maggiore professionalità e formazione degli agenti. Lontano anche dal modello di Bill de Blasio che intanto si candida per il dopo Cuomo come governatore dello Stato di New York.

Francis Suarez, sindaco repubblicano, è stato riconfermato alla guida di Miami, Florida. A Pittsburgh, Pennsylvania, eletto Ed Gainey: è il primo sindaco afroamericano nella storia della città.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source