Usa, il Nord Est inondato e paralizzato dalla tempesta tropicale Ida

Pubblicità
Pubblicità

NEW YORK – La governatrice di New York, Kathy Hochul, ha dichiarato lo stato di emergenza a seguito dei danni causati dalla tempesta tropicale Ida con inondazioni a New York City e in tutto il nord-est degli Stati Uniti. “Sto dichiarando lo stato di emergenza per aiutare i newyorkesi colpiti dalla tempesta di stasera”, ha twittato Hochul.

Almeno una persona è morta annegata nel New Jersey in seguito alle inondazioni provocate dalla coda dell’uragano. La vittima, un uomo sulla settantina, si trovava nella sua auto insieme ad altre due persone nella cittadina di Passaic – nel nord del New Jersey, al confine con lo Stato di New York – quando il veicolo è stato sommerso dall’acqua. I vigili del fuoco sono riusciti a trarre in salvo le altre due persone che si trovavano nell’auto.

Il governatore Phil Murphy ha dichiarato lo stato di emergenza. Tutti i collegamenti ferroviari, eccetto quelli con Atlantic City, sono stati sospesi.

Usa, prima e dopo il passaggio dell’uragano Ida: strade inondate in pochi minuti

New York è allagata, molte linee elettriche sono saltate e di conseguenza si è fermata la metropolitana, gli abitanti sono stati invitati dalle autorità a non uscire di casa e proseguono  le operazioni di evacuazione dei passeggeri della rete metropolitana di New York City, riporta la Cnn.

Inoltre è stata vietata la circolazione di tutti i mezzi, esclusi quelli per le emergenze, fino alle 5 del mattino ora locale (le 11 in Italia). Ida ha colpito la Grande Mela in un modo che secondo Hochul, che ha sostituito Andrew Cuomo da appena otto giorni, “non era prevedibile”, come ha dichiarato alla Cnn dopo aver dichiarato lo stato di emergenza.

Nella notte è stato deciso uno spiegamento di forze per affrontare la situazione ma, ha detto la governatrice, “questo è molto più di quanto ci si aspettasse: stasera madre natura è davvero arrabbiata”.

Anche il sindaco Bill de Blasio aveva dichiarato l’emergenza per la città, invitando tutti a rimanere a casa. Le condizioni delle strade, ha avvertito su Twitter, sono “pericolose”. E ancora: “Se stai pensando di uscire, non farlo. Stai lontano dalle metropolitane. Stai lontano dalle strade. Non guidare”.

Usa, in volo dentro Ida: le immagini dall’occhio dell’uragano

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source