Usa, sparatoria in un supermercato in Colorado: “Almeno sei vittime”

Pubblicità
Pubblicità

Un uomo ha aperto il fuoco in un supermercato a Boulder, in Colorado ed è stato fermato dalla polizia. La sparatoria avrebbe causato almeno sei vittime, tra le quali ci sarebbe un agente: lo riportano i media americani citando immagini di corpi senza vita a terra all’interno e all’esterno del supermercato. “Non ha detto nulla. E’ entrato e ha sparato”. Così un testimone racconta al Denver Post quanto accaduto all’interno del supermercato King Soopers.

La strage è avvenuta nel supermercato della catena King Soopers. Al momento sono due i video che documentano cosa è successo. Uno mostra immagini girate poco dopo l’inizio della sparatoria. Si sentono una decina di colpi, appaiono tre persone stese per terra, ferite. Due nel parcheggio, una all’interno del supermercato. Si sente la voce di un poliziotto lanciare un appello: “L’intero edificio è circondato, devi arrenderti”. In un altro si vede un uomo ammanettato, a torso nudo e con la gamba destra sanguinante, scortato fuori dall’edificio dalla polizia.

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source