Vaccinati al Policlinico di Palermo sei studenti dellUniversita di Catania

Vaccinati al Policlinico di Palermo sei studenti dell’Università di Catania

La Republica News
Pubblicità
Pubblicità

184829732 22aa7d4d f9b6 4b70 81fd d92c451dafea

I primi sei studenti universitari siciliani si sono vaccinati al Policlinico di Palermo. L’università di Catania ha scelto sei rappresentanti degli studenti – i consiglieri d’amministrazione Maurizio Anicito e Alessio Losi e i senatori accademici Francesco Di Paola, Alessandro Guastella, Federico Mertoli e Giuseppe Sotera – per una vaccinazione simbolica con le sei dosi messe a disposizione dall’assessorato regionale alle Salute. Secondo quanto riporta una nota dell’ateneo catanese, la Regione aveva chiesto all’ateneo il nominativo di sei studenti e il rettore Francesco Priolo ha deciso simbolicamente che la somministrazione delle prime dosi dovesse andare a sei rappresentanti degli studenti. E già nei giorni scorsi avevano ricevuto la prima dose di vaccino anche alcuni docenti.

“Oggi è una bellissima giornata per tutti noi – ha commentato il rettore Priolo – Apprezziamo e condividiamo la decisione di iniziare la vaccinazione con gli studenti, perché loro sono al centro della vita dell’Ateneo e il nostro impegno per tutelare la loro salute è sempre prioritario.  Ringrazio la Regione Siciliana e in particolare l’assessore Ruggero Razza per il lavoro svolto fino ad ora nella lotta alla diffusione di questo terribile virus. Auspichiamo che il piano vaccinale possa procedere velocemente e senza intoppi per raggiungere il prima possibile l’immunità di gregge”. I sei ragazzi riceveranno la seconda dose a gennaio quando i vaccini saranno consegnati a Catania.

“Ringraziamo l’Università di Catania per l’opportunità –  dice il componente del Cda Alessio Losi anche a nome degli altri cinque colleghi vaccinati – Ci auguriamo che il nostro gesto possa sensibilizzare la comunità studentesca, soprattutto i più scettici, circa l’importanza che riveste il vaccino nella battaglia contro il Covid. E con questo gesto ci auguriamo che il 2021 sia l’anno della svolta».

A gennaio partirà anche il piano vaccinale dell’azienda ospedaliero-universitaria “Policlinico” di Catania che sarà gestito dal direttore sanitario Antonio Lazzara.  Come spiega il presidente della Scuola “Facoltà di Medicina” dell’Università di Catania Pietro Castellino «il piano prevede un potenziale target di 3mila persone tra studenti dei corsi di laurea e personale di area medica compresi infermieri e specializzandi». «Sarà molto importante procedere con velocità per rendere sicura la ripresa di attività fondamentali come i tirocini professionalizzati» conclude il docente etneo.



Go to Source